• 28 Ottobre 2021 23:37

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Tragico scontro sulla Fi-Pi-Li, morte due bambine

Giu 20, 2016

Un’altra tragedia della strada. Due sorelline di 6 e 9 anni sono rimaste uccise in un incidente stradale sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno. Le bambine viaggiavano a bordo di un’auto guidata dal padre, un medico di 58 anni di origine libanese che è uscito illeso dall’impatto. La vettura, una Citroen, si è scontrata con un tir che usciva da una piazzola di sosta ed è rimasta incastrata tra le lamiere. L’incidente è avvenuto intorno alle 20.30 del 20 giugno, nel tratto fra Santa Croce e Montopoli, in direzione di Pisa.

A pochi chilometri di distanza, sulla stessa strada, viaggiava la madre delle due bambine, Maria Giovanna Pacciani. La donna, una psichiatra che lavora a San Miniato, è rimasta bloccata nella lunga fila di veicoli che si è formata dopo l’incidente e ha saputo della morte delle figlie solo alcune ore dopo. Ad avvertirla dell’incidente era stato proprio il marito, che però non aveva specificato che le piccole erano morte. Il padre delle bambine, Georges Saadè, vive a Firenze e lavora per il 118 di Empoli. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Pontedera in stato di choc.

In base alla ricostruzione della Polstrada, risulta che l’urto sia avvenuto circa 60 metri dopo una piazzola di sosta da dove era uscito e ripartito il mezzo pesante, guidato da un camionista di origini romene. L’auto su cui viaggiavano le bambine ha urtato con la parte destra il lato posteriore sinistro del tir, che ha tagliato le lamiere. Non è stata trovata alcuna traccia di frenata dell’auto. Dai rilievi è emerso che il camion era correttamente in asse sulla corsia di marcia. L’impatto è stato devastante

e le sorelline sono morte quasi immediatamente, riferiscono i soccorritori. Entrambe si trovavano sul lato destro: la più grande era seduta davanti, la più piccola dietro e avevano le cinture allacciate. Sul posto, oltre ai mezzi del 118 di Empoli, sono intervenuti i vigili del fuoco di Castelfranco e la superstrada è rimasta chiusa per alcune ore. L’autista del tir, che trasportava farina, è risultato negativo all’alcoltest e agli altri accertamenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close