• 18 Maggio 2021 0:26

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Serie A, il Milan perde a Udine, pari e spettacolo tra Fiorentina e Genoa

Gen 29, 2017

di Gioele Pracucci

domenica 29 gennaio 2017 17:00

ROMA – Altra sconfitta per il Milan, la terza consecutiva tra campionato e coppa, con la squadra allenata da Montella battuta 2-1 dall’Udinese. Pareggio pirotecnico al Franchi tra Fiorentina e Genoa, partita terminata 3-3, mentre il Crotone si rilancia con un netto 4-1 sull’Empoli. Il Cagliari agguanta invece un punto nel finale contro il Bologna (1-1).

UDINESE-MILAN 2-1 Continua il periodo no del Milan, sconfitto in rimonta dall’Udinese per 2-1.

Nonostante il vantaggio a pochi minuti dall’inizio, la formazione allenata da Montella non riesce infatti a controllare il vantaggio, concedendo prima il pareggio e poi il sorpasso ai padroni di casa. Il vantaggio del Milan arriva infatti già all’8′, con Bonaventura che trova la deviazione sotto porta su assist di Suso dalla destra. Al 27′ poi lo stesso autore del gol sarà però costretto ad abbandonare il campo per infortunio, con Deulofeu inserito al suo posto. Nonostante lo svantaggio a freddo, l’Udinese riesce a reagire, portandosi prima vicino al gol con Faraoni al 24′ (colpo di testa a lato di poco) e trovandolo poi al 31′: Hallfredsson serve Thereau in area con un bel passaggio di esterno e il francese controlla e lascia partire un sinistro potente che supera Donnarumma. Nella ripresa entrambe le squadre giocano per vincere: Al 51′ Donnarumma riesce a salvare sulla conclusione di Zapata e sul contropiede successivo Suso prova il sinistro a giro, che anche grazie ad una deviazione di Samir finisce a lato. Al 57′ Milan ancora vicino al nuovo vantaggio, questa volta con Bacca, il cui tiro dal limite viene deviato in angolo da Karnezys. Il portiere greco poi al 63′ si supera ancora, deviando in angolo una punizione di Suso. Il Milan sembra più vicino al gol, ma a portarsi in vantaggio al 73′ sono i padroni di casa, con De Paul che trova la prima rete in Italia superando un non del tutto incolpevole Donnarumma con un diagonale. Il Milan non approfitta quindi dei passi falsi di Lazio e Roma, rimanendo 7° a quota 37 punti (con una partita da recuperare).

FIORENTINA-GENOA 3-3 Partita al cardiopalma a Firenze, con la Fiorentina che nonostante una quantità enorme di occasioni viene fermata 3-3 dal Genoa, che riesce a recuperare due volte allo svantaggio anche grazie alla doppietta del Cholito Simeone.

Fiorentina che si porta in vantaggio già al 17′, con un tiro-cross di Ilicic dalla destra che non viene deviato da nessuno e che sorprende Lamanna sul secondo palo. Nel secondo tempo arriva amche il raddoppio della formazione di Sousa, con Federico Chiesa che con un bellissimo destro teso dal limite trova la seconda rete consecutiva in campionato. La partita sembra in cassaforte, ma al 57′ è il solito Simeone a riaprire il discorso: l’ex Milan Taarabt serve il Cholito, che in rincorsa riesce a superare con un tocco Sportiello. Neanche il tempo di portare il pallone a metà campo e arriva il 2-2: ancora una volta Taarabt trova l’assist per l’altro neo acquisto genoano, ovvero Hiljemark, che segna di prima intenzione. La Fiorentina incredibilmente non accusa il doppio colpo e addirittura 3′ più tardi si riporta in vantaggio con Kalinic che viene servito da Bernardeschi, si aggiusta il pallone sul sinistro e batte Lamanna. Nel finale la partita si riaccende, con Astori che all’85’ salva sulla linea di porta, ma con tocco di mano che gli vale l’espulsione e che consegna il rigore del 3-3 a Simeone, arrivato così all’11° gol stagionale.

CAGLIARI-BOLOGNA 1-1 Finisce in pareggio la sfida del Sant’Elia, col Cagliari che rischia di perdere una partita quasi sempre in controllo, per poi trovare il pari nel finale. Gara bloccata fino alla ripresa, con Sau che al 49′ ha un’ottima occasione per portare i suoi in vantaggio, ma Mirante si supera parando coi piedi. Un minuto più tardi ci prova anche Tachtsidis con un tiro preciso da fuori, ma ancora una volta è il portiere degli emiliani a evitare il gol. Al 64′ arriva però l’inaspettato gol del Bologna: il neo entrato Verdi affonda sulla sinstra e in scivolata riesce a metterla al centro, dove Destro non deve far altro che appoggiarla in rete. In pieno recupero è però il solito Borriello a regalare il pareggio al Cagliari, calciando direttamente in rete su punizione dal limite.

CROTONE-EMPOLI 4-1 Vittoria che può significare tanto per il Crotone, che in casa riesce a imporsi 4-1 sull’Empoli quartultimo, regalando qualche speranza di salvezza ai calabresi. Crotone che si porta in vantaggio con un bellissimo tiro dal limite di Stoian, che fulmina Skorupsky al 24′. L’Empoli trova il pareggio al 39′: Marilungo fa sponda di petto per Mchedlidze al limite dell’area e il georgiano lascia partire un tiro angolato che trova l’angolino basso anche grazie ad una deviazione. Nella ripresa il Crotone torna a spingere e al 56′ torna in vantaggio grazie al tocco di testa da distanza ravvicinata di Falcinelli su punizione calciata da Barberis. A chiudere la partita è poi lo stesso Falcinelli, che al 91′ realizza il rigore procurato da Stoian, spiazzando Skorupski, e al 92′ completa la tripletta personale con un bel sinistro preciso dal limite. I calabresi al momento sono quindi al 18° posto a 8 punti dall’Empoli stesso e quindi dalla zona salvezza.

RISULTATI E CLASSIFICA DI SERIE A

TUTTO SULLA SERIE A

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close