venerdì 9 dicembre 2016 10:21

ROMA – Prima sconfitta in trasferta per i San Antonio Spurs, dopo tredici vittorie di fila. A fermare gli Spurs sono i Bulls, che vincono 95-91. I padroni di casa controllano il punteggio per tutta la partita e mandano l’intero quintetto in doppia cifra: Wade a 20 punti e 5 assist, Rondo sfiora la tripla doppia con 12 punti, 10 rimbalzi e 9 assist. Per San Antonio Leonard ne segna 24 con 8 rimbalzi, Aldridge si ferma a 10 con 5/15. Chi non si ferma è Golden State, che passa anche a Salt Lake City: ventesimo successo in stagione e partita chiusa già nel primo quarto (35-17) grazie a un parziale di 29-1 nel quale Curry segna 14 punti. I Jazz, senza Hayward, Hill, Hood e Favors non possono fare di più, l’unico a provarci è il francese Gobert con 20 punti con 17 rimbalzi. Alla fine Curry ne segna 26, per Durant 21 con 11 rimbalzi, Green da 13 punti, 10 rimbalzi, 8 assist.

GALLO KO – Seconda sconfitta di fila per Denver, che perde anche a Washington per 92-85. Come spesso in questa stagione, i Nuggets vanno avanti nel primo tempo e crollano nel secondo sotto i colpi di Beal (26 punti). Wall ne aggiunge 15 e Markieff 15. Ai Nuggets non basta un Gallinari da 14 punti e 4 rimbalzi (3/11 dal campo e 1/8 dall’arco). Il migliore è Jokic, 17 punti con 11 rimbalzi. Toronto supera 124-110 Minnesota. I Raptors vanno sotto di 12 in avvio ma poi rimontano con tre dello starting five oltre i venti punti: DeRozan ne segna 27 con 8 rimbalzi, Lowry 25, Valanciunas ne aggiunge 20 con 10 rimbalzi. Ai Twolves non servono i 25 di Wiggins e i 19 di LaVine.