• 3 Luglio 2022 12:46

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Formula 1: GP di Spagna, orari di qualifiche e gara

Mag 20, 2022

I piloti del Mondiale di Formula 1 sono pronti per disputare la gara che rappresenta il sesto appuntamento del GP 2022. Sono già tutti a Barcellona, perché correranno sul circuito spagnolo di Montmelò. Siamo in attesa di scoprire che cosa ci riserverà questo week end di gara.

Nei fine settimana precedenti abbiamo visto un Verstappen agguerrito. C’è da dire poi che la Scuderia del Cavallino Rampante porterà i suoi primi aggiornamenti proprio oggi, sul tracciato di Barcellona, caratteristiche che potrebbero riportarla in vetta al podio, davanti alla Red Bull.

Che cosa prevede il “pacchetto di novità” della Casa di Maranello? Innanzitutto è stato sviluppato un nuovo fondo, ma anche delle pance rifilate che hanno l’obiettivo di massimizzare l’efficienza. Ferrari ha pensato a una migliore configurazione da alto carico ed è anche intervenuta per alleggerire la monoposto di circa due chilogrammi. Leclerc e la Ferrari in questo momento sono davanti sia nella classifica piloti (19 punti di vantaggio) sia in quella costruttori (6 punti).

Il circuito di Montmelò

Si tratta di un circuito molto particolare perché presenta caratteristiche tecniche varie e complete, che vanno a sottolineare sia i pregi che i difetti delle monoposto che corrono nel GP di Formula 1. Il tracciato è lungo in tutto 4.675 metri e presenta un numero totale di 16 curve. Il circuito di Barcellona alterna zone veloci e curve da raccordare con ampio carico aerodinamico a delle zone che si presentano invece più lente e difficile, dove a fare la differenza invece è la trazione.

Le possibilità di sorpasso che offre il circuito di Montmelò non sono parecchie, la più “generosa” è quella che si presenta dopo il rettilineo dei box, in curva 1. La seconda invece la ritroviamo sul rettilineo opposto, che conduce i piloti alla curva 10. Per non dimenticare poi l’importanza dell’ultimo settore, in uscita dalla curva 12 parte una zona più difficile e tortuosa, che termina con la curva a S (numero 14 e 15), la parte del circuito in cui la stabilità nel lento e la trazione sono gli elementi che fanno la differenza. Come già detto, si tratta di un tracciato dalle caratteristiche uniche, dove è non è per niente facile il sorpasso, e le qualifiche quindi saranno davvero determinanti per l’esito della gara.

Gli orari delle gare in TV

Occhi fissi allo schermo per seguire la gara del GP di Spagna, che arriva dopo il debutto del circuito di Miami. Da oggi è possibile seguire anche le prove libere e le qualifiche. Come la gara, tutto è disponibile sia su Sky, per gli abbonati, che in chiaro sul canale TV8 gratuitamente. Si parte proprio oggi pomeriggio alle 14 con le prove libere 1 e le prove libere 2, si possono vedere su Sky Sport F1, alle 14 e alle 17. Sabato 21 maggio invece possiamo assistere alle qualifiche ufficiali che, come anticipato, saranno molto importanti per determinare il risultato finale della gara. Sono fissate alle ore 16 e si potranno vedere sua in diretta su Sky Sport F1 che su TV8 alla stessa ora. La gara invece si terrà domenica 22 maggio e verrà trasmessa in diretta su Sky Sport F1 e su TV8 alle ore 15.

Dove vedere prove, qualifiche e gare in TV: le dirette Sky

Venerdì 20 maggio

  • Prove Libere 1: 14:00 – 15:00
  • Prove Libere 2: 17:00 – 18:00

Sabato 21 maggio

  • Prove Libere 3: 13:00 – 14:00
  • Qualifiche: 16:00 – 17:00

Domenica 22 maggio

  • Gara: 15:00 – 17:00

Le dirette su TV8

Sabato 21 maggio

  • Qualifiche: 16:00 – 17:00

Domenica 22 maggio

  • Gara: 15:00 – 17:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close