• 14 Agosto 2022 15:32

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Un russo e un ucraino soci nel traffico di migranti sono stati arrestati in Sicilia

Giu 28, 2022

AGI – Il crimine no conosce bandiere e sa benedire le alleanze, così mentre i loro connazionali si fanno la guerra, un russo e un ucraino si erano uniti per portare decine di migranti attraverso il Meditrerraneo fino in Sicilia. Gli agenti della Squadra Mobile di Siracusa e i militari della Guardia di finanza della sezione navale li hanno arrestati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina dopo lo sbarco di 41 afghani e iraniani del 24 giugno.

I due scafisti – un 33enne e un 30enne – sono stati intercettati al largo della riserva naturale di Vendicari, a bordo del natante, partito cinque giorni prima da una località della Turchia, e sono stati sorpresi mentre cercavano di fuggire facendo rotta verso il largo. I due scafisti avevano condotto il veliero dalla Turchia alla Sicilia e, dopo aver fatto scendere i passeggeri, hanno poi cercato di fuggire avendo a bordo una scorta di 200 litri di carburante. Sono stati condotti in carcere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close