• 23 Ottobre 2021 23:34

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Torino, Greganti, l’ex compagno G di Mani Pulite, scrive a papa Francesco per gli 80 anni

Dic 21, 2016

Primo Greganti, ex cassiere del pci e del pds, ex compagno G dell’inchiesta Mani pulite, poi tornato in carcere nel 2014 nell’ambito dell’inchiesta sull’expo di Milano, ha fatto gli auguri a Papa Francesco per i suoi 80 anni, compiuti il 17 dicembre scorso, con una lettera aperta. “La sua opera di rinnovamento – scrive Greganti – ha dato risposta a molte delle mie, direi storiche, perplessità, e talvolta critiche, nei confronti della Chiesa”.

“La sua vicinanza ai più bisognosi, il suo impegno per una maggiore giustizia e per la moralizzazione della vita pubblica costituiscono un forte richiamo a lavorare per costruire un mondo migliore – ha proseguito l’imprenditore piemontese – per uscire da quel senso di impotenza e sfiducia che coglie ognuno di noi quando si subiscono o si percepiscono delle situazioni di palese

ingiustizia”. “E’ mia convinzione – scrive ancora Greganti – da sempre, che la giustizia si possa ottenere solo attraverso una forte opera culturale e morale che riconosca nel futuro dell’uomo e delle comunità il principale obiettivo da perseguire, e non attraverso la costruzione di capri espiatori, come purtroppo troppo spesso accade. La sua opera è uno stimolo per tutti noi a contribuire alla costruzione di un mondo migliore. Grazie!”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close