sabato 12 novembre 2016 12:45

(ANSA) – BOLOGNA, 12 NOV – “Abituare i ragazzi con il formatdei Ted, un intervento dai 10 ai 18 minuti, a valorizzare leproprie idee a dire al meglio quello che sentono, qual è la lorovisione del mondo, è una cosa che, se si inizia a scuola, dà unpotere straordinario, la scuola deve farlo e investire suquesto”. Lo sostiene Stefania Giannini, ministro dell’Istruzioneche ha introdotto il TedX youth di Bologna dove 16 giovanissimispeaker, all’Opificio Golinelli, hanno presentato idee e visioniinnovative. “Ed è innovativo – ha detto la Giannini che ha ricordatol’accordo siglato fra il Governo e Ted per promuovere il ‘publicspeaking’ – anche il fatto che per la prima volta nel mondo ungoverno si unisce a Ted per un’iniziativa nazionale, intendiamoinvestire sulle risorse che si possono destinare a questiprogetti, ci sono due milioni già pronti per rilanciare unbando”. I Ted sono le celebri conferenze, secondo un formatdiffuso ormai in tutto il mondo, che si basano sul principiodelle “idee che vale la pena diffondere”.