• 3 Luglio 2022 13:11

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

L’Alfa Romeo storica trionfa alla 1000 Miglia

Giu 20, 2022

La 40esima edizione della 1000 Miglia si è conclusa, grande successo per quella che viene definita la corsa più bella al mondo. Ancora una volta l’evento mostra il grande e indissolubile legame tra la “Freccia Rossa” e il brand italiano, che continua ad alimentare la sua leggenda.

La vittoria va infatti all’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato guidata dall’equipaggio composto da Andrea Vesco e Fabio Salvinelli del team sponsor Villa Trasqua. La storica vettura di Arese si aggiudica il gradino più alto del podio. Nelle stesse giornate la prima C-SUV elettrificata di Alfa Romeo, Tonale, simbolo della metamorfosi del Biscione, ha conquistato il pubblico: nei Porte Aperte dei concessionari in Europa infatti il pubblico è rimasto entusiasta.

Mille Miglia: la corsa più bella del mondo

Nella giornata di sabato 18 giugno, alle 06.15, da Parma è partita l’ultima tappa della 40° edizione della 1000 Miglia, che si è conclusa come una manifestazione in grado di consolidare ancora una volta il legame tra Alfa Romeo e la celebre “Freccia Rossa”: sul gradino più alto del podio di Brescia è salita infatti l’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929.

L’ultima tratta, da Parma a Brescia, ha toccato luoghi che si intrecciano con la storia passata e attuale del brand italiano Alfa Romeo, tra cui l’autodromo di Varano De’ Melegari e il Circuito di Monza, che proprio quest’anno celebra i 100 anni di storia. Una gara epica, che dopo aver attraversato le regioni d’Italia, culla della tradizione italiana e della passione per i motori che rappresenta la nazione, rientra in Lombardia, la regione dove la corsa più bella del mondo è stata concepita e realizzata.

La gara è terminata, in tutto il suo splendore, con l’ingresso trionfale a Brescia, per la tradizionale passerella in Viale Venezia. Come in tutto il tragitto, al passaggio della 1000 Miglia le strade si trasformano con il calore generoso del pubblico, da Brescia a Roma e ritorno, in ogni piazza e fuori da ogni uscio. Occhi puntati su quello che possiamo definire un vero e proprio “museo viaggiante”, tantissime le auto storiche di estremo valore che sfilano per le strade di ogni città.

Tanti anche la curiosità e gli apprezzamenti per Alfa Romeo Tonale, che ha ricevuto un’accoglienza straordinaria lungo tutto il tragitto. E così, anche questa 1000 Miglia 2022 che ha toccato alcuni tra i luoghi più suggestivi della nostra meravigliosa Italia si è conclusa nel segno vincente di Alfa Romeo.

L’Alfa Romeo trionfante

La 6C 1750 SS Zagato del 1929 è l’auto vittoriosa. Come di consueto all’evento ha preso ufficialmente parte anche il marchio Alfa Romeo come il più rappresentato in gara con ben 50 vetture schierate ai nastri di partenza. Tra queste, insieme alla vincitrice, altre tre preziose proposte della collezione aziendale, che di norma sono in mostra presso il Museo Alfa Romeo di Arese: la 6C 1500 Super Sport del 1928, la 1900 Sport Spider del 1954 e la 1900 Super Sprint del 1956.

Tre veri e propri gioielli della collezione storica, auto straordinarie, autentiche opere d’arte in movimento, appartenenti alla collezione di Heritage, il dipartimento di Stellantis dedicato alla tutela e alla promozione del patrimonio storico costituito da oltre 600 esemplari di auto d’epoca dei brand Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close