• 4 Ottobre 2022 5:39

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Champions League Napoli, azzurri confusi e troppo fragili

Ott 20, 2016

di Stefano Chioffi

giovedì 20 ottobre 2016 09:54

ROMA – Il Napoli non è in crisi, ma si trova in confusione e questo senso di smarrimento rappresenta l’aspetto più preoccupante. Non sono spariti gli schemi, non mancano le idee e la condizione atletica. Il nemico è la fiducia smarrita, come è emerso anche in occasione del rigore sbagliato da Insigne: sembra quasi che l’infortunio di Milik abbia tolto al Napoli l’autostima, la compattezza e l’identità che lo distinguevano. Terza sconfitta consecutiva per una squadra frenetica e fragile, messa sotto scacco dal Besiktas e dal guardalinee russo Kalugin, che non ha annullato il gol del 3-2 di Aboubakar, in netto fuorigioco. Eppure Gabbiadini, lasciato all’inizio in panchina da Sarri, aveva provato a cambiare indirizzo alla partita.

Le emozioni proseguiranno stasera con l’Europa League. Esame decisivo per l’Inter, stretta nella morsa dei risultati deludenti di De Boer (cinque sconfitte in dieci gare) e delle polemiche provocate dalla biografia di Icardi. Ora la trappola è il Southampton, allenato da un francese (Puel) che ha vinto già nel 2006 a San Siro contro il Milan in Champions, quando guidava il Lille. I nerazzurri, che somo crollati con l’Hapoel Beer-Sheva e lo Sparta Praga, rischiano di essere eliminati alla fine del girone d’andata. Missione diversa per la Roma, che ha ingranato la marcia giusta e aspetta l’Austria Vienna per mettere quasi un timbro sulla qualificazione: un clima di festa che avrà al centro della notte il capitano Totti, pronto a celebrare la centesima presenza nelle coppe europee. La Fiorentina, invece, cerca risposte sul campo dello Slovan Liberec, mentre il Sassuolo sogna altri applausi con il Rapid Vienna.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close