• 23 Ottobre 2021 23:51

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

In-Win X-Frame 2.0, case speciale con alimentatore al top

Dic 23, 2016

In-Win, noto produttore di case di fascia alta, ha presentato in occasione del suo trentesimo compleanno (Auguri!) il nuovo case X-Frame 2.0, una soluzione dual-use che può essere usata sia in orizzontale come banchetto di prova sia in verticale come case aperto.

in win x frame 20 01in win x frame 20 01

La struttura open frame è realizzata totalmente in alluminio anodizzato. Per alcuni componenti l’azienda si è affidata alla colata in sabbia mentre per altri alla lavorazione CNC di lastre spesse 4 mm. Il telaio poggia su una base staccabile che gli permette di ruotare di 360° con scatti di 15° ed è fornito di due solide maniglie laterali per facilitare il trasporto.

in win x frame 20 02in win x frame 20 02

L’X-Frame 2.0 è offerto in tre varianti di colore – Nero/Rosso, Nero/Verde e Nero/Blu – ma solo la prima è dotata di targhetta con il logo di In-Win ed il numero di serie del prodotto.

Le configurazioni installabili sono pressoché infinite. Il vassoio può ospitare schede madre dal formato ITX all’E-ATX, mentre il dissipatore del processore ha come unico limite il vostro soffitto. Gli slot PCI Express sono otto e hanno a disposizione fino a 385 mm di spazio. Per l’archiviazione avete l’imbarazzo della scelta: uno slot esterno da 5,25″, tre supporti a scorrimento da 2,5″/3,5″, tre slot da 3,5″ e sette da 2,5″ (di cui due a sganciamento rapido). Nel set è incluso anche un supporto per l’installazione di una pompa per il raffreddamento a liquido.

in win x frame 20 04in win x frame 20 04

Quanto al raffreddamento, un frame in alluminio permette l’installazione, da un lato, di tre ventole da 120 mm e, dall’altro, di un radiatore da 360 mm, il tutto fino ad uno spessore di 85 mm.

Sul pannello frontale trovano posto tre porte USB 3.0, una USB 3.1 Type-C e due connettori per l’audio analogico.

Tutto questo si traduce in un ingombro di 330 x 630 x 482 mm ed un peso complessivo di 15,5 chilogrammi. Certamente non è poco, ma va tenuto presente che si tratta di un case completamente in metallo e, in questo caso, la qualità si misura sulla bilancia!

in win x frame 20 03in win x frame 20 03

Per impreziosire un prodotto già eccezionale, In-Win ha deciso di dotare l’X-Frame di un alimentatore completamente modulare, il Signature Series SI-1065 W. La cover superiore, in alluminio anodizzato spesso 4 mm lavorato dal pieno, è accompagnata da una paratia laterale in vetro temperato attraverso cui è possibile vedere i componenti interni illuminati da LED preinstallati. Al di sotto è alloggiata un’enorme ventola da 165 mm a bassa rumorosità (soltanto 20 dB fino a 600 watt erogati e 37 dB a massimo carico) che ha il compito di raffreddare i componenti interni.

Oltre alla paratia in vetro, le novità si estendono ad un sistema di spegnimento dotato di timer regolabile che permette all’alimentatore di erogare fino a 65 watt e per permettere al sistema di raffreddamento di dissipare il calore residuo. Infine, sulla parte posteriore del PSU sono presenti l’interruttore dell’illuminazione interna nonché una porta USB per la ricarica veloce capace di erogare 3A anche a PC spento con pieno supporto agli standard di ricarica rapida Apple 2,4 A e Samsung 2 A.

Il set di cavi, di tipo piatto, comprende un 24 pin per la scheda madre (650 mm), due 4+4 pin per la CPU (300 mm), ben otto PCI-E 6+2 pin (800 mm), diversi cavi SATA (2 x 600 mm, 1 x 600+200 mm, 1 x 700+150 mm) e due molex (600+100+100+100 mm).

Non si sa nulla dell’OEM ed anche il design è particolare: si tratta di un PSU multirail, con tre canali da 12 V asimmetrici (25 A, 25 A e 75 A) capaci però di erogare “solo” 1000 Wh. In-Win dichiara che sono stati usati solo condensatori giapponesi certificati per una temperatura di 105 °C mentre la certificazione è 80 Plus Platinum. Le dimensioni, se v’interessa saperlo, sono 242 x 190 x 94 mm, il peso è di 3 chilogrammi e la garanzia di 5 anni.

È evidente che si tratta di un prodotto di fascia molto alta, destinato ad un pubblico particolarmente esigente sotto tutti i punti di vista. Purtroppo In-Win non ha comunicato il prezzo del case singolo, ma ci aspettiamo che non sia affatto popolare. Il bundle con l’alimentatore costa ben 1500 euro. Dicevamo che la qualità si misura sulla bilancia… in questo caso anche alla cassa! Se ci state facendo un pensierino, magari potreste mandare una mail a Babbo Natale per l’anno prossimo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close