DOA

martedì 13 dicembre 2016 08:16

(ANSA) – MILANO, 13 DIC – “Il piano industriale di Unicreditprevede ulteriori 6.500 esuberi netti entro il 2019, per unariduzione totale netta degli FTE (dipendenti a tempo pieno, ndr)di circa 14.000 unità entro il 2019”. Lo si legge nella nota sulpiano industriale della banca. Nel piano strategico si prevedonorisparmi annui ricorrenti netti per 1,7 miliardi di euro dal2019 e un rapporto costi/ricavi del Gruppo inferiore al 52% dal2019. Inoltre una migliore redditività con Rote (return ontangible equity) superiore al 9% dal 2019 e un politica didistribuzione dei dividendi cash compresa tra 20% e 50%. Al 2019inoltre viene visto un costo del rischio del Gruppo a 49 puntibase, in calo di 40 punti base rispetto al 2015.