• 23 Ottobre 2021 22:01

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Final Fantasy XV: l’adolescenza, le boy band e la libertà del viaggio – Il Sole 24 Ore

Dic 21, 2016

Final Fantasy XV, il trailer

A tratti pare un romanzo di formazione, la clip di una boy band degli anni Novanta, pi spesso una brutta copia di un road movie di serie B. Ma Final Fantasy ha il poter di farsi perdonare tutto: i dieci anni di sviluppo, uno storia che non sta in piedi e la fretta di bruciare le tappe a tutti i costi. I difetti di questo titolo leggendario sono poca cosa rispetto alla sensazione di libert e di fantastico che appartiene al Dna di una serie che rappresenta il punto pi alto dei giochi di ruolo giapponesi. Il nuovo sistema di combattimento che manda in cantina la vecchia modalit a turni funziona nonostante qualche problema di troppo con la telecamera.

Cosa ci piaciuto. I capelli morbidi, i vestiti vintage, le architetture neoclassiche: Final Fantasy XV un piacere per la vista. Lo sempre stato e lo a maggiore ragione oggi. raro perdersi nei videogame. Sar anche merito dei personaggi e della sensibilit tutta giapponese di curare ogni singolo dettaglio (dal cibo ai fiori) ma il tempo di gioco magicamente diventa una variabile indipendente.

Cosa non ci piaciuto. Partiamo dalla tram: il principe Noctis, insieme a tre amici e compari lascia la reggia per arrivare ad Altissia, la citt dove dovr sposare la principessa Lunafreya celebrando cos la pace tra i regni di Lucis e di Niflheim. Chiaramente accadr di tutto ma nulla di realmente sorprendente. La trama infatti un dettaglio, il gioco la somma di combattimenti, min-giochi ed esplorazione che appartengono alla storia di questo serie.

© Riproduzione riservata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close