• 14 Maggio 2021 8:15

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Pallotta a Roma il 16 marzo: tutti i nodi del presidente

Feb 22, 2017

Guido D’Ubaldo

mercoledì 22 febbraio 2017 08:15

ROMA – James Pallotta arriva a Roma il 16 marzo. In piena bagarre per lo stadio, con una serie di appuntamenti già fissati. La vicenda di Tor di Valle sembrava in via di soluzione la scorsa settimana, me negli ultimi giorni è tornato tutto in discussione. Pallotta manca da settembre, ha annullato il suo viaggio previsto per la festa di Natale con la squadra, da allora non ha più messo piede a Roma. Ma ha continuato a lavorare per lo stadio, il core business della società giallorossa. Al momento Pallotta preferisce non esporsi.

Sollecitato più volte, non ha voglia di commentare il caos politico che si è scatenato intorno al progetto di Tor di Valle. Si attende la Conferenza dei Servizi del 3 marzo (se non ci saranno proroghe), per capire poi quali saranno le strategie da adottare se il progetto non venisse approvato. Pallotta segue da Boston gli sviluppi e a breve è pronto a intervenire in prima persona: tra meno di un mese sarà di nuovo a Roma.

TOTTI, ELOGI A FALCAO

FOTO, TOR DI VALLE: ECCO DOVE SORGERA’ LO STADIO

LO STADIO E’ LA PRIORITA’ – Il primo scopo della visita sarà quello di difendere il progetto stadio, sul quale la Roma ha già speso decine di milioni. Non è da escludere un nuovo incontro con la sindaca Raggi. Pallotta ha dato mandato ai suoi collaboratori di dare la massima disponibilità a rivedere le cubature del Business Park anche del 25 per cento pur di arrivare all’accordo definitivo. Il presidente seguirà le partite in programma durante il suo soggiorno romano, l’eventuale ottavo di finale di Europa League e Roma-Sassuolo, in calendario all’Olimpico il 19 marzo. Ma il presidente parlerà anche con Spalletti, per capire direttamente da lui le sue intenzioni. I dirigenti continuano a ritenere che possono aspettare fino giugno, per sapere se il tecnico accetterà il prolungamento di contratto che gli è stato proposto già all’inizio della stagione, ma per preparare i programmi bisogna anticipare i tempi.

Leggi l’articolo completo sull’edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close