lunedì 14 novembre 2016 10:03

ROMA – Il massimo campionato greco di calcio sarà fermo anche domenica prossima. Lo ha detto il tecnico del Panathinaikos Andrea Stramaccioni, intervenuto ai microfoni di ‘Radio anch’io sport’. Già ieri tutte le squadre del calcio professionistico greco non sono scese in campo, dopo la sospensione di ogni attività sportiva decretata dal governo in seguito all’attentato di cui è stato oggetto il designatore degli arbitri. Secondo l’ex allenatore dell’Inter “è giusto fermarsi a riflettere su quanto accaduto e ricominciare solo quando si sarà fatta chiarezza. Per quanto ci è stato comunicato – ha aggiunto l’ex tecnico dell’Internon c’è una data per la ripresa delle partite, non giocheremo nemmeno domenica prossima. Con la mia squadra giocheremo invece giovedì in Europa League”. “La situazione è scioccante. Il nuovo designatore degli arbitri è un greco ed era arrivato una settimana fa, designato dall’Uefa, dopo le polemiche e le accuse dell’anno scorso”. Stramaccioni pronto ad andare via ? “Dal punto di vista umano sarei bugiardo se negassi che queste cose fanno male al calcio, sono cose brutte, ha detto il tecnico italiano. Ma io spero che si possa ricostruire un calcio pulito. Il presidente del Panathinaikos è in prima linea impegnato in questa lotta per la giustizia e per riportare il calcio greco ad alti livelli”.

TUTTO SUL CALCIO ESTEROCORSPORT TV