• 29 Giugno 2022 20:26

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Backdoor cinese in alcuni smartphone Android – Webnews

Nov 16, 2016

I ricercatori di Kryptowire hanno scoperto una backdoor nei firmware installati su alcuni smartphone Android di fascia bassa che invia dati personali a server situati in Cina. Il software è stato individuato nel BLU R1 HD, uno dei dispositivi low cost più popolari negli Stati Uniti. Il produttore della Florida ha comunicato che tutti i modelli vulnerabili sono stati aggiornati e la backdoor è stata eliminata. Al momento non è noto se il problema riguarda anche gli smartphone venduti in altri paesi.

Il monitoraggio degli utenti e la raccolta dei dati sensibili (numero di telefono, posizione, messaggi, cronologia delle chiamate, rubrica, IMEI e IMSI) avviene mediante il servizio che gestisce gli aggiornamenti OTA. La backdoor, scritta da Shanghai AdUps Technologies per tracciare gli utenti a scopo pubblicitario, è installata su oltre 700 milioni di dispositivi (non solo smartphone), tra cui quelli offerti da Huawei e ZTE. La funzionalità di sorveglianza è stata sviluppata solo per il mercato cinese, ma è finita per errore anche nei prodotti di BLU.

Il firmware modificato può identificare utenti specifici, trasmettere informazioni sulle app utilizzate, eludere i permessi di Android e installare software arbitrario sullo smartphone con privilegi root. I dati personali vengono trasmessi ad intervalli regolari (ogni 24 o 72 ore) e in forma cifrata a server situati a Shanghai.

Kryptowire ha segnalato il problema al governo degli Stati Uniti. Google ha ordinato a Shanghai AdUps Technologies di rimuovere immediatamente la backdoor da tutti gli smartphone che usano servizi come Google Play Store. Non sono ovviamente inclusi i modelli venduti in Cina, dove l’accesso allo store è bloccato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close