Un risparmio medio che parte da 184 euro, una concentrazione delle offerte soprattutto al Nord, in particolar modo a Milano, e un’attenzione particolare alle tariffe: è questa la nuova tendenza delle offerte ADSL e fibra. A Certificarlo è l’ultimo studio condotto da SosTariffe.it, che ha messo in luce tutte le caratteristiche di questa nuova tendenza che forse ancora in pochi conoscono.

Le offerte local sono particolari tariffe, attivabili unicamente nelle città scelte dai provider, che offrono sconti sul canone o altre promozioni, diverse da quelle normalmente veicolate, come l’attivazione gratuita. Secondo lo studio, il risparmio medio offerto da queste promozioni è appunto di circa 184 euro, ma può aumentare se si considerano anche le iniziative che prevedono uno sconto sul canone per sempre.

untitleduntitled

Le offerte local proposte nel 2016 sono, infatti, classificabili in 2 tipologie:

  • Sconto sul canone tradizionale: nelle città indicate viene proposto un costo più basso (mediamente intorno ai 4-5 euro mensili in meno) per un certo periodo di tempo, o anche per sempre, rispetto al prezzo veicolato a livello nazionale.
  • Sconto sull’attivazione: altre tariffe local prevedono l’azzeramento del costo per attivare la promozione.

Questo tipo di proposte riguarda principalmente le tariffe ADSL e telefono, ovvero quei pacchetti che uniscono la connessione Internet alle chiamate da fisso (gratis o a pagamento). In più, molte delle offerte local sono attivabili anche da chi è raggiunto dalla fibra ottica (FTTH o FTTC con connessioni anche fino a 1000 mega) alle stesse condizioni dell’ADSL.

Confronta le migliori offerte ADSL »

SosTariffe.it ha elaborato una cartina delle città che nel 2016 sono state interessate da queste promozioni. Come si può notare le città maggiormente investita dalla nuova tendenza si trovano soprattutto a Nord. Tra queste la prima è Milano, seguita da Brescia, Bologna, Genova, Torino e Padova. Al Sud invece solo Palermo ha goduto di almeno tre offerte local differenti nel 2016.

Vista la loro poca diffusione, sicuramente stiamo assistendo ad un periodo di prova in cui i provider stanno sondando l’interesse dei consumatori in offerte di questo tipo. Questo lo si intuisce anche dai canali di attivazione scelti: non i siti Web dei provider, né spot pubblicitari in TV o altri mezzi di comunicazione, ma semplice cartellonistica nelle città interessate, oppure testate locali o siti web di vario genere.

Uno strumento per individuare eventuali tariffe local è il comparatore dedicato alle offerte ADSL di SosTariffe.it, dotato di uno strumento di ricerca per comune e della capacità di ordinare le offerte per prezzo e velocità reale più alta.