domenica 11 dicembre 2016 09:28

ROMA – Nella notte NBA Golden State viene travolta a Memphis, per i Grizzlies 19 punti per Marc Gasol e Allen. Memphis ha toccato anche i 30 punti di vantaggio nel secondo tempo, sette in doppia cifra per i padroni di casa con Randolph e Green a 14. Per Golden State 21 punti di Durant, 17 per Curry e 10 per Ian Clark. Il miglior Gallinari di stagione spinge i Nuggets al successo sui Magic (121-113), 21 punti all’attivo e 10 falli subiti, 5/8 dal campo e 9/10 dalla lunetta. Sua la tripla del 109-106. Senza Vucevic, Nurkic ha chiuso con 17 punti e 8/11, Will Barton ne ha aggiunti 16.

IMMENSO LEBRON – Un Lebron James da 44 punti e 17 nell’ultimo quarto (10 assist e 9 rimbalzi) ha trascinato Cleveland al successo sugli Hornets (116-105), quarto successo consecutivo per i campioni in carica. LBJ ora è l’unico giocatore della storia NBA con 27.000 punti, 7.000 assist e 7.000 rimbalzi. Per gli Hornets il migliore è Walker con 24 punti. Ottima la prova di Marco Belinelli, 15 punti e 3/4 dall’arco in 29’.

BULLS OK – I Pacers si scatenano nel finale e battono i Blazers 118-111 grazie a Paul George (37 punti). Per i Pacers anche 24 punti di Young e 14 di Turner. Per i Blazers 33 punti di Lillard e 34 di McCollum ma non basta. Grazie a un break di 11-0 nei minuti finali gli Wizards superano i Bucks 110-105. Per Washington 24 punti di Wall con 11 assist, 20 di Beal e 19 di Oubre. Per i Bucks tripla doppia sfiorata dal greco Antetokounmpo (28+13+7 ), 25 punti arrivano da Teletovic, 11 di Brogdon. I Bulls superano i Miami Heat 105-100 grazie ai 31 punti e ai 28 dell’ex di giornata Dwyane Wade. Agli Heat non bastano i 20 punti di Whiteside, la doppia doppia dello sloveno Goran Dragic (21+11) e i 15 punti assicurati da Tyler Johnson.