• 23 Ottobre 2021 22:45

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Volley: Superlega, Trento batte Sora in tre set

Dic 16, 2016

venerdì 16 dicembre 2016 23:49

ROMA– L’anticipo televisivo del quindicesimo turno di SuperLega UnipolSai 2016/17 consente alla Diatec Trentino di riscattare la battuta d’arresto accusata domenica scorsa in Calabria. Confermando il proprio ottimo rendimento interno, fatto sin qui solo di vittorie (7 su 7, con appena un punto in classifica concesso agli avversari), la squadra di Angelo Lorenzetti ha imposto lo stop alla Biosì Index Sora ritrovando il successo pieno che le mancava da poco meno di un mese (3-1 su Civitanova). Il livello alto di attenzione tenuto per tutta la gara, con un’unica pausa nel finale di secondo set perso per 23-25, e la buona serata dell’intero fronte d’attacco ha consentito alla formazione di Lorenzetti di ritrovare momentaneamente la vetta della classifica in attesa del resto del programma. Con un Giannelli molto bravo nel distribuire il gioco sia al centro (Solé 86%) sia su palla alta (Nelli 59%, Urnaut 52% e Antonov 50%), Sora ha faticato a mettere in mostra il suo sistema di muro-difesa rivelandosi poco fallosa ma altrettanto poco efficace a rete, dove Miskevich è stato spesso ben controllato a muro dai padroni di casa.

I PROTAGONISTI-

Sebastian Solé (Diatec Trentino): « E’ stato importante vincere ancora prima che giocare una buona partita. Dopo la sconfitta di Vibo Valentia volevamo un riscatto pieno e lo abbiamo ottenuto sfruttando il lavoro svolto in settimana in allenamento. Sora ha confermato di essere un’ottima squadra, mettendoci in difficoltà in particolar modo nel secondo set, ma stasera siamo riusciti a controllarla bene ».

Bruno Bagnoli (Allenatore Biosì Indexa Sora)- « I ragazzi per tre set hanno attaccato molto bene, ma a gioco lungo non siamo riusciti a far fronte ad una fase di break point molto spumeggiante. Non siamo riusciti a mettere in difficoltà gli avversari con il nostro servizio, né con chi lo ha effettuato in salto di potenza, né con i giocatori che hanno scelto la battuta in salto float tattica. Siamo calati solo nel quarto set ma credo ci possa stare perché veniamo da tre partite in cinque giorni ».

IL TABELLINO-

DIATEC TRENTINO – BIOSÌ INDEXA SORA 3-1 (25-17, 23-25, 25-19, 25-20)

DIATEC TRENTINO: Giannelli 6, Urnaut 15, Solé 14, Nelli 20, Antonov 15, Mazzone D. 7, Chiappa (L), Colaci (L), Van De Voorde 0, Lanza 1, Mazzone T. 0. N.E. Blasi, Burgsthaler, Stokr. All. Lorenzetti.

BIOSÌ INDEXA SORA: Seganov 2, Kalinin 9, Mattei 5, Miskevich 12, Rosso 11, Sperandio 9, Corsetti (L), Santucci (L), Tiozzo 0, Marrazzo 0, Mauti 0. N.E. De Marchi, Lucarelli. All. Bagnoli.

ARBITRI: Frapiccini, Zucca.

NOTE – durata set: 22′, 30′, 23′, 28′; tot: 103′.

Spettatori: 2.761 MVP: Urnaut (Diatec Trentino)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close