• 4 Ottobre 2022 21:48

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Bocelli, ragazzi troppa musica no, libri

Ott 29, 2016

sabato 29 ottobre 2016 17:06

(ANSA) – MACERATA, 29 OTT – “Non fate abuso della musica,perché altrimenti essa perde quella grande proprietà terapeuticache può avere per noi. Riprendete in mano i libri. Saranno ivostri compagni di viaggio, importanti per capire e giudicare eanalizzare la realtà in modo più critico”. E’ l’invito cheAndrea Bocelli ha rivolto ai ragazzi dell’Università diMacerata, dove ha ricevuto una laurea ad honorem in filologiamoderna. Parlando in piazza, davanti ad un migliaio di personesedute al freddo ad ascoltarlo, il cantante ha descritto lapropria fascinazione per i grandi classici della letteraturarussa, da Gogol a Dostoevskij, ma poi, per ringraziare l’ateneoe la città, ha intonato al pianoforte la “Serenata” di FrancescoPaolo Tosti, mentre l’Ave Maria di Schubert l’ha dedicata aiterremotati delle Marche, ”che stanno vivendo l’esperienza piùterribile”. Con il tenore c’erano la moglie Veronica Berti, ela piccola Virginia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close