mercoledì 14 dicembre 2016 12:49

(ANSA) – ROMA, 14 DIC – Si è aperta con una lite, una rissasfiorata, la riunione dell’Aula Giulio Cesare, che si riunivaper il bilancio. In apertura della seduta il Pd, nei richiami alregolamento, ha chiesto chiarimenti sulle dimissioni dell’assessore all’Ambiente Paola Muraro e sulle ripercussioni suAma, ma il presidente Marcello De Vito li ha ritenutiinammissibili. Quindi, dai banchi del Pd sono stati esposti deicartelli di protesta con su scritto ‘di notte fa i video, digiorno dorme. Raggi in Aula’. Poco dopo il consigliere demOrlando Corsetti si e’ avvicinato alla presidenza per poiavventarsi sotto i banchi del M5S protestando animatamentecontro un collega pentastellato che avrebbe invitato a’cacciarlo’. Una lite che ha acceso gli animi di alcuni membridell’assemblea che per poco non e’ sfociata in rissa e che haregistrato un nuovo ‘round’ quando il consigliere M5S PietroCalabrese si è avvicinato alla presidenza protestando a suavolta per delle frasi ‘minacciose’ che gli sarebbero staterivolte.