• 18 Luglio 2024 0:03

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Parigi 2024: il Cio userà l’IA per bloccare gli abusi social

Giu 15, 2024

AGI – Il Cio proteggerà atleti e dirigenti dagli abusi sui social durante i Giochi di Parigi grazie all’intelligenza artificiale. Lo ha annunciato il presidente del Comitato olimpico internazionale, Thomas Bach, alla luce dei casi sempre più numerosi legati ai conflitti in Ucraina e a Gaza.

“Ci aspettiamo mezzo miliardo di post sui social media durante le Olimpiadi, anche a impiegare un solo secondo per leggere ciascun post servirebbero 16 anni per leggerli tutti. Per questo il Cio fornirà uno strumento proattivo di salvaguardia basato sull’intelligenza artificiale per proteggere gli atleti dagli abusi informatici. Si tratta di uno strumento che consente un monitoraggio esteso, coprendo 15.000 fra atleti e dirigenti e cancellando automaticamente i post offensivi”.

 

Per quanto riguarda gli sviluppi politici in Francia e le elezioni anticipate che si terranno solo poche settimane prima delle Olimpiadi, Bach assicura: “Non siamo preoccupati, sia il governo che l’opposizione hanno espresso non solo il desiderio ma anche la loro determinazione affinché la Francia si presenti al meglio in occasione dei Giochi Olimpici”. E rivela che, in occasione della finale del Roland Garros, è stato a Parigi a vedere gli anelli olimpici sulla Torre Eiffel: “Tutti li guardavano affascinati, si sente già l’entusiasmo della gente”. 

AGI – Il Cio proteggerà atleti e dirigenti dagli abusi sui social durante i Giochi di Parigi grazie all’intelligenza artificiale. Lo ha annunciato il presidente del Comitato olimpico internazionale, Thomas Bach, alla luce dei casi sempre più numerosi legati ai conflitti in Ucraina e a Gaza.
“Ci aspettiamo mezzo miliardo di post sui social media durante le Olimpiadi, anche a impiegare un solo secondo per leggere ciascun post servirebbero 16 anni per leggerli tutti. Per questo il Cio fornirà uno strumento proattivo di salvaguardia basato sull’intelligenza artificiale per proteggere gli atleti dagli abusi informatici. Si tratta di uno strumento che consente un monitoraggio esteso, coprendo 15.000 fra atleti e dirigenti e cancellando automaticamente i post offensivi”.
 
Per quanto riguarda gli sviluppi politici in Francia e le elezioni anticipate che si terranno solo poche settimane prima delle Olimpiadi, Bach assicura: “Non siamo preoccupati, sia il governo che l’opposizione hanno espresso non solo il desiderio ma anche la loro determinazione affinché la Francia si presenti al meglio in occasione dei Giochi Olimpici”. E rivela che, in occasione della finale del Roland Garros, è stato a Parigi a vedere gli anelli olimpici sulla Torre Eiffel: “Tutti li guardavano affascinati, si sente già l’entusiasmo della gente”. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close