• 23 Ottobre 2021 22:21

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Il ‘Natale che non c’è’ per terremotati

Dic 18, 2016

domenica 18 dicembre 2016 16:58

(ANSA) – PORTO SANT’ELPIDIO (FERMO), 18 DIC – Sembranovillaggi di Natale le strutture litoranee di Porto Sant’Elpidioche ospitano i terremotati, ma l’atmosfera che si respira non èquella, e la ferita di aver perso un pezzo di vita nel terremotocon le feste alle porte si fa più profonda. “Ci sforziamo dicreare un clima familiare e accogliente – dice Daniele Gatti,direttore del Camping Holiday che ospita l’hub dell’emergenza eil maggior numero di terremotati -, anche grazie alladisponibilità di molti volontari”. Sono più di 500 gli sfollati,fra cui 30 ragazzi tra i 6 e i 14 anni. Numerose iniziative sonoanimate dalle associazioni di volontariato, spiega il parrocodon Andrea, ”anche se loro, i terremotati, tanta voglia di farfesta non ce l’hanno, ed è comprensibile”. A Natale la messasarà celebrata all’interno del camping dal vescovo di Fermo,mons. Luigi Conti. Preparativi in corso anche per il pranzo:alle Mimose (240 ospiti) nel menù anche specialità delle terred’origine, cucinate dagli stessi terremotati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close