• 6 Ottobre 2022 0:56

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

‘Ndrangheta, due donne uccise da colpi alle spalle in un cimitero nel Cosentino

Ott 30, 2016

SAN LORENZO DEL VALLO (Cosenza) – Due donne, madre e figlia, sono state uccise a colpi d’arma da fuoco vicino al cimitero di San Lorenzo del Vallo, nel cosentino.

Essa Costabile, di 77 anni, e Ida Attanasio (52), sono, rispettivamente, la mamma e la sorella di Francesco Attanasio, arrestato nel maggio scorso per l’omicidio di Damiano Galizia, il cui cadavere era stato trovato in un appartamento a Rende. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che conducono le indagini, e la polizia.

Le due donne, secondo le prime indicazioni, sarebbe state raggiunte dai proiettili alle spalle.

Francesco Attanasio era stato arrestato il 2 maggio scorso dalla squadra mobile di Cosenza per l’omicidio di Damiano Galizia, di 31 anni.

L’uomo aveva confessato riferendo che all’origine del gesto c’era un debito che Attanasio aveva nei confronti di Galizia e di cui quest’ultimo chiedeva da tempo il saldo. Il delitto di Galizia sarebbe avvenuto al termine di una lite. Al momento, gli investigatori che indagano sul duplice omicidio di stamani non escludono alcuna ipotesi, anche se accertamenti sono in corso per verificare se vi sia un collegamento con quanto avvenuto sei mesi fa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close