• 4 Ottobre 2022 23:05

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Frane e strade chiuse nelle zone colpite dal sisma

Ott 30, 2016

Frane, crolli, viadotti pericolanti, strade interrotte e chiuse: questa la situazione della viabilit nelle zone colpite nuovamente dal sisma di questa mattina, magnitudo 6.5. In particolare questo il quadro tracciato dalla polizia di Stato, con le criticit regione per regione.

Nelle Marche la strada statale 4, “Salaria” al chilometro 150 chiusa a causa di un cavo alta tensione a terra e verifica viadotti; la statale 685 Ascoli – Norcia chiusa al Km. 3+700 per un viadotto pericolante; la provinciale 134 da Ussita (Macerata)- frazione Casali chiusa per frana; la provinciale 135 tra Visso e Castel Sant’Angelo Sul Nera (Macerata) chiusa per frana; la provinciale 136 tra Castel Sant’Angelo sul Nera (Macerata)-Castelluccio di Norcia (Perugia) chiusa per frana.

E ancora sulla provinciale 209 “Valnerina” a Villa Sant’Antonio (Fraz. Visso) senso unico alternato a causa di crolli di abitazioni, mentre dopo Visso, in direzione Terni, in localit Molini di Visso, a causa di una frana la strada chiusa fino al bivio con la provinciale 476; sulla provinciale 120 tra Sarnano e Sassotetto, nel maceratese, chiusa per frana dal chilometro 5 al km 11; sempre nel maceratese la provinciale 91 da Fiastra a Pian di Pieca (Comune di S. Ginesio) chiusa per frana; la provinciale 502 al Km 49 in localit “Cusiano” nel Comune di S. Severino Marche (Macerata) parzialmente chiusa per il crollo di abitazione. Infine la provinciale 89 Val Fluvione chiusa nel centro abitato di Balzo, nel comune picentino di Montegallo.

Nel Lazio la statale 4 Salaria al km 99 (Antrodoco) chiusa in direzione Ascoli (i mezzi provenienti da Amatrice diretti a Roma possono passare). Al chilometro 134 inoltre viadotto gravemente lesionato (possibile bypassarlo usando il bivio).

In Umbria, chiusa la statale 685 in localit Borgo di Cerreto all’innesto provinciale 209; mentre la 209 chiusa in direzione Visso; chiusa la provinciale 476 nel tratto Preci- Norcia a causa di edifici pericolanti. Infine la provinciale 477 non percorribile da Forche canapine a Castelluccio mentre nel tratto Norcia – Castelluccio passano solo mezzi di soccorso.

In Abruzzo la statale 80 dal chilometro 50 al 60+300 chiusa per un masso sulla strada.

© Riproduzione riservata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close