• 22 Giugno 2024 13:57

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Milan, la domenica di Gattuso in attesa di una chiamata

Nov 5, 2017

domenica 5 novembre 2017 09:19

MILANO – Cinque vittorie e un pareggio, il secondo posto in classifica, una squadra che finalmente è e sente sua. La Primavera allenata da Rino Gattuso ha messo le ali. Ieri ha battuto la Lazio in trasferta superando un altro esame di maturità. In serata il tecnico rossonero ha fatto ritorno a Milano, in treno, dalla Capitale insieme al suo staff e ai suoi giocatori. Oggi e domani è previsto riposo per tutti. Gattuso trascorrerà la domenica a casa, (Gallarate a un passo da Milanello) e questa sera assisterà in diretta tv alla sfida fra Sassuolo e Milan. Una partita che potrebbe cambiare ancora una volta la sua carriera di allenatore. Questa volta decisamente in meglio perché gli potrebbero essere consegnate dalla società le chiavi del «suo» Milan, quello che lui stesso ha contribuito a rendere ancora più grande durante la gestione di Carlo Ancelotti (1 Scudetto, 2 Supercoppe d’Italia, 2 Champions League, 2 Supercoppe d’Europa, 1 Mondiale per Club). Ma si dice che l’eventuale staffetta Montella-Gattuso verrà decisa solo a mente fredda, nei primi giorni della settimana approfittando della sosta del campionato.

MONTELLA: «MILAN, NON SONO STANCO»

ATTESA – Quindi oggi Gattuso resterà in attesa di una telefonata che gli farà il direttore tecnico dell’area sportiva Massimiliano Mirabelli. Che è stato l’artefice del suo ritorno al Milan da tecnico della Primavera. Una telefonata certa, quasi scontata, nel caso di sconfitta del Milan contro il «fatal Sassuolo ». Così potrebbe essere anche in caso di pareggio. Un altro ko (il sesto in 12 partite di campionato) sarebbe insostenibile e insopportabile. L’avvicendamento sulla panchina rossonera diventerebbe inevitabile, con Gattuso che dovrebbe essere l’unico candidato pronto e utilizzabile in una fase così delicata della stagione.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna del Corriere dello Sport

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close