• 14 Giugno 2024 18:06

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Serie B, un punto per l’Unicusano Ternana con il Cittadella

Nov 5, 2017

domenica 5 novembre 2017 09:19

Serie B, un punto che fa ben sperare per il futuro quello colto dall’Unicusano Ternana sul campo del Cittadella. Il club dell’Università Niccolò Cusano ha giocato un match equilibrato, è andato in svantaggio, è riuscito a rimettersi in partita. Equilibrio la parola d’ordine predicata da mister Pochesci prima della sfida. La classifica piange, ma forse il periodo negativo può essere considerato alle spalle.

LA PARTITA. Diversi i protagonisti dell’Unicusano Ternana che al termine del match di Serie B con il Cittadella hanno detto la loro intervenendo ai microfoni di Radio Cusano Campus. Tra questi, Andrea Paolucci: “Abbiamo giocato a viso aperto su un campo difficile per tutti. Ci portiamo a casa il punto, anche se sappiamo che avremmo potuto raccogliere qualcosa in più. Dobbiamo limitare al massimo tutte le disattenzioni, che paghiamo sempre a caro prezzo. Miglioreremo”. Uno dei protagonisti della sfida è stato l’estremo difensore delle Fere, Bleve, autore di due parate davvero importanti: “La prima è stata pesante, eravamo sotto di un gol, ho fatto bene. La squadra ha reagito alla grande, non era facile recuperare. Alla fine il pareggio può anche andarci bene, prendiamo il punto e portiamocelo a casa. La classifica? Ora siamo ultimi, una posizione che di certo non ci fa piacere. Però giochiamo bene, alla lunga diremo la nostra”.

MISTER POCHESCI. Soddisfatto a metà dopo il pareggio per uno a uno nella tredicesima giornata di Serie B sul campo del Cittadella è l’allenatore dell’Unicusano Ternana, Sandro Pochesci: “Il risultato è giusto, nel calcio gli episodi determinano tutto. Questo è un campo difficile, non recriminiamo e pensiamo già alla prossima sfida col Novara. Sono soddisfatto del nuovo modulo, anche se possiamo migliorare ancora nei tagli e nel pressing. Sui calci piazzati degli avversari dobbiamo crescere ancora: servono più attenzione e tranquillità”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close