• 13 Maggio 2021 8:37

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

O’Neill shock: «Non ho più niente, cavalli lenti e donne veloci la mia rovina»

Feb 21, 2017

martedì 21 febbraio 2017 17:08

MONTEVIDEO (URUGUAY) – Un patrimonio di 14 milioni di dollari totalmente dilapidato. Questa la confessione di Fabian O’Neill, ex calciatore uruguayano che tra il 1995 e il 2002 ha giocato in Italia con le maglie di Cagliari, Juventus e Perugia. «Oggi non ho più nulla, ho speso persino quello che non avevo. Cavalli lenti e donne veloci, questo mi ha rovinato» ammette il 43enne O’Neill a El Pais, che precisa come «non mi dà alcun fastidio essere povero. Al contrario, sono anche più felice perché sono circondato solo da persone vere che si aiutano a vicenda senza secondi fini». Una condizione a cui l’ex calciatore è arrivato tra alcool, donne e scommesse.

IN ITALIA: CAGLIARI E JUVENTUS – Del periodo italiano, O’Neill ricorda particolarmente l’esperienza a Cagliari: «I tifosi m’insultavano per strada dandomi dell’ubriacone la stagione in cui retrocedemmo, gli stessi che dopo il ritorno in Serie A facevano a gare per offrirmi da bere. Questo è il calcio e, sinceramente, non lo rimpiango affatto». Per quanto riguarda la Juventus, dove è arrivato per 20 miliardi di lire nel 2000, l’uruguayano aggiunge: «Non avrei potuto fare di più, c’era gente migliore di me e capii subito che sarei stata l’ultima ruota del carro. D’altra parte c’era un fenomeno come Zidane».

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close