• 4 Ottobre 2022 18:55

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

La robotica industriale diventa creativa con Arduino

Ott 15, 2016

Trasformare la serialità in arte e reinterpretare la robotica rendendola più umana. In una parola ricontestualizzare gli strumenti di produzione industriale nell’ambito della sperimentazione artistica e artigianale. È quanto cerca di fare il progetto Robotrip, nato in collaborazione traWe Make, Studio Caracol e Eutrolog.

Come abbiamo avuto modo di vedere alla Maker Faire di Roma, i ragazzi di Robotrip hanno riprogrammato un braccio meccanico robotizzato di chiara derivazione industriale tramite l’uso di una board Arduino e l’adozione di alcuni accessori ad hoc, trasformandolo in una sorta di stampante 3D capace di eseguire con grande precisione manufatti di grandi dimensioni e di complessa fattura.

Questo però non è l’unico utilizzo che se ne può fare: il limite infatti sta soltanto nell’immaginazione del programmatore. I ragazzi di Robotrip ad esempio ci hanno detto che volendo il braccio robotizzato può utilizzare materiali più resistenti e realizzare strutture portanti annegabili nel cemento e così via.

DSC01310 JPGDSC01310 JPG

Insomma Robotrip vuol mettere le capacità realizzative dei dispositivi industriali ad alta precisione al servizio della creatività, del design e della sperimentazione, voi cosa ne pensate?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close