• 25 Settembre 2021 11:43

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

La nuova Fiat Punto resta nei progetti di Stellantis

Ago 4, 2021

Nel piano di Stellantis si parla ancora di Fiat Punto, una delle auto che hanno fatto la storia della Casa di Torino, proposta negli anni in differenti versioni, tutte di successo per il mercato. La vettura tornerà davvero, è arrivata la conferma ufficiale.

Dal momento in cui la Punto è uscita di produzione, ormai tre anni fa (nel 2018), la Casa è assente dal segmento delle utilitarie (B), e oggi finalmente arriva la notizia che il marchio storico tanto attendeva. È stato proprio l’amministratore delegato del neonato Gruppo Stellantis, Carlos Tavares, ad annunciarlo durante la conference call in cui sono stati presentati bilanci e rendiconti. Entro la fine dell’anno o gli inizi del 2022 conosceremo l’intero piano industriale del colosso, soprattutto per quanto riguarda i brand italiani; per oggi abbiamo alcune anticipazioni.

Innanzitutto è ormai certa e ben definita la strategia che porterà all’elettrificazione dei marchi. Tra le prime auto che diventeranno 100% elettriche c’è senza dubbio Lancia (dopo le versioni ibride), che inizierà il processo nel 2024, eliminando le motorizzazioni classiche dal 2026. Novità anche per Alfa Romeo, che dal 2027 sarà elettrica, ma solo per alcuni mercati. I motori endotermici del Biscione infatti continueranno ad esistere, per il momento non si parla di un’eliminazione totale dei benzina e diesel.

In quanto a Fiat, non c’è ancora alcuna certezza che riguarda l’elettrico, anche se molto probabilmente la nuova Punto sarà già pronta sul nascere alle ‘zero emissioni’. Per quanto riguarda lo stile della nuova entrata nel segmento B, non possiamo ancora sbilanciarci, non è trapelata alcuna indiscrezione. Pare solo che verrà usata la piattaforma CMP di PSA, la stessa di Opel Corsa (a listino anche elettrica) e Mokka, di Peugeot 208 e 2008, di Citroen C4 e di DS 3 Crossback.

La nuova Fiat Punto entrerà a far parte delle ‘piccole’ di Stellantis, potrebbe anche essere una entry level proposta a prezzi concorrenziali alla clientela. Non ci resta quindi che attendere la conferma dei piani strategici del Gruppo per il futuro, per capire anche come sarà la nuova Punto sia esteticamente che a livello di motorizzazioni ed equipaggiamento. Oggi il neonato colosso dell’automotive sta vivendo un buon momento, è in netta ripresa dalla crisi dello scorso anno, nonostante la difficoltà di reperire chip e altre componenti fondamentali per la fabbricazione dei veicoli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close