• 4 Agosto 2021 13:45

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

INVESTIRE OGGI: PREVISIONE O STRATEGIA?

Set 7, 2016

In una fase di incertezza dei mercati come questa, è fondamentale avere una strategia, ma per averne una sono indispensabili alcuni elementi quali il tempo, il grado di rischio sopportabile e un obiettivo che dia un senso al sacrificio di sottrarre il denaro al consumo. Se mancano questi elementi, ben difficilmente sarà possibile attuare un piano di investimento che sappia reggere le tempeste e i temporali, che da qualche anno a questa parte, rendono sempre più difficile la navigazione sul mare degli investimenti.

 

A questo riguardo mi piace citare due aforismi che sommati, considero il vero consiglio da dare oggi ad un investitore.

Il primo è di Seneca “non esiste vento a favore se non si conosce porto”: a cosa serve investire del denaro se non si sa per quale scopo è stato accantonato o investito? Senza un tempo e un obiettivo, quel denaro sarà in balia dei mercati. Investire per 10 anni ad un tasso 1,30% è diverso che investire a tasso sottozero per un periodo indefinito, usando scadenze annuali o infra annuali, solo perché si ha paura di dare tempo al tempo. Quante persone oggi investono in BOT annuali senza sapere quando useranno quel denaro? Investire per cinque anni è più profittevole che non a due, investire per dieci lo è maggiormente che per cinque. Non è poi la stessa cosa investire sul mercato azionario o su quello obbligazionario direbbe qualcuno ma, nell’attuale situazione, forse diventa più rischioso il secondo, al verificarsi di certe condizioni. Il giusto comportamento è dunque di diventare consapevoli di quello che si sta facendo, per non incorrere in errori che potrebbero, a certe condizioni, diventare drammatici. Non è mai consigliabile investire l’intero capitale su di un unico prodotto finanziario che sia una obbligazione, una azione o un fondo. Lo stesso dicasi per gli emittenti: qualcuno ricorda la recente vicenda di coloro hanno acquistato obbligazioni di un’unica banca, investendo su questa l’intera liquidazione?

 

L’altro aforisma è di Warren Buffet “non serve predire la pioggia ma conta sapere costruire l’arca” e fa riferimento all’impossibilità ancora oggi di costruire un modello matematico capace di prevedere l’andamento di mercato. Ecco che allora quando si manifestano sui media, in generale ad opera dei cosiddetti esperti di settore, tutta una serie di previsioni, queste dovrebbero essere sempre prese con la dovuta cautela, poiché niente e nessuno è in grado di prevedere con certezza come risponderà il mercato al verificarsi di certe condizioni. Qualcuno ha imparato poi ad usare la statistica per mascherare un eventuale insuccesso della previsione, ma dire che con una percentuale del 60% si potrebbe verificare un rialzo od un ribasso è come dare dei numeri al lotto. L’investitore esperto allora dovrebbe essere più attento a come costruisce il proprio portafoglio di investimento, magari scegliendo degli strumenti che consentono di ridurre la volatilità a parità di rendimento, oppure di aumentare il più possibile il grado di diversificazione senza incidere sul rendimento. Ancora si potrebbe cercare di limitare le perdite usando alternativamente sistemi di stop loss o stop gain, per proteggersi da un eventuale crollo, ovvero scegliere qualcosa che gli permetta di liquidare o spostare il portafoglio nel minor tempo possibile verso diverse e più profittevoli opportunità.

 

Dr. Giovanni B. Donini

 

*La presente non costituisce sollecitazione di pubblico risparmio o promozione di prodotti finanziari.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close