• 28 Ottobre 2021 23:28

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

In Francia l’asta con le migliori auto del mondo

Set 25, 2021

Magari non sarà come andare in un museo, ma la sensazione (almeno per gli appassionati di auto storiche) sarà a grandi linee la stessa. Il prossimo 19 novembre, presso l’autodromo “Le Castellet – Paul Ricard”, in Francia, la casa d’aste RM Sotheby’s metterà in vendita 75 supercar di grande fascino e dal passato mitico.

Una carrellata di pezzi unici e modelli ormai introvabili appartenenti alla Guikas GTC Collection, creata nel 1989 da Jean Guikas e conosciuta in tutto il mondo come una delle collezioni automobilistiche più famose e prestigiose. E basta scorrere la lista delle auto che verranno messe in vendita il 19 novembre a Le Castellet per capire che la fama della collezione Guikas sia più che meritata. Tra i 75 modelli, infatti, troviamo non solo auto stradali: l’elenco dei veicoli che finiranno all’asta comprende diversi modelli da corsa, incluse tre monoposto di Formula 1 in condizioni più che perfette.

Ad attirare le attenzioni della gran parte dei collezionisti sarà, con tutta probabilità, un altro modello. La vera protagonista dell’asta del 19 novembre prossimo dovrebbe essere la Ferrari 250 GT Berlinetta Competizione del 1955 (da non confondere con il modello Tour de France del 1958 messi all’asta a luglio), disegnata da Pininfarina e alla sua prima apparizione in pubblico dopo oltre 30 anni. Identificata dal telaio numero 0385 GT, questa vettura si contraddistingue per la carrozzeria molto simile alla Ferrari 375 MM Berlinetta, altra supercar storica della Casa del Cavallino Rampante. Anche se messa all’asta senza prezzo di riserva, gli esperti di Sotheby’s hanno valutato l’auto 9 milioni di euro.

Ferrari 250 GT Berlinetta Competizione

La Ferrari 250 GT Berlinetta Competizione sarà il pezzo forte dell’asta organizzata da Sotheby’s per il prossimo 19 novembre a Le Castellet

Altro modello destinato a raggiungere offerte plurimilionarie è a Ferrari 512 BB/LM del 1981, modello capace di segnare in maniera indelebile la storia della 24 Ore di Le Mans. Ventesimo esemplare su un totale di 25 prodotti, l’auto messa all’asta da Guikas ha preso parte alla storica gara francese nel 1981 e nel 1984, facendo segnare il record di velocità con un picco di 320 chilometri orari. La valutazione fatta da Sotheby’s è di 3 milioni di euro.

Come accennato, tra le varie Ferrari, Lamborghini, Jaguar e Maserati (insieme a una Autobianchi 500 Giardiniera del 1975 e una Innocenti Mini T Mk I del 1969) spiccano anche alcune monoposto di Formula 1. La più “datata” è la March 771 del 1977, seguita da una xxx del 1990 e una Prost AP04 del 2001 (pilotata da Heinz-Harald Frentzen e dal brasiliano Luciano Burti).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close