• 12 Maggio 2021 0:26

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Evra: «Volevo vincere la Champions con la Juve ma non giocavo»

Feb 3, 2017

venerdì 3 febbraio 2017 16:52

TORINO – Lasciare la Juventus «non è stata una scelta facile», ma per rispettare quella maglia «devi essere al 100%». Parole pronunciate ai microfoni di Sky Sport da Patrice Evra, ex bianconero approdato all’Olympique Marsiglia nel mercato di gennaio. «Dopo l’Europeo ero molto carico – ha spiegato il francese, tornato a Vinovo per salutare gli ex compagni di squadra – avevo l’obiettivo di vincere la Champions League, ma continuavo a non giocare. Dopo la sosta ho capito che non ero più felice, ho preferito andare via piuttosto che non essere al massimo per la Juve». Rapporto concluso senza frizioni ma con i ringraziamenti a «Marotta, Paratici, al Presidente Agnelli e Nedved», dirigenti bianconeri che «hanno capito» il suo momento e l’hanno «lasciato andare» dimostrando di essere una società di «gentleman».

TUTTO SULLA JUVE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close