• 2 Ottobre 2022 17:56

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Il Google Pixel fa foto normali, ci vuole una patch!

Ott 26, 2016

Il nuovissimo Google Pixel si è fatto notare da critica e pubblico per la notevole qualità della sua fotocamera, certificata anche dall’autorevole DXoMArk. Ciò non significa che sia a prova di difetto, e infatti i primi possessori hanno notato un problema di lens flare. Google ha confermato, facendo sapere che un aggiornamento software porterà la necessaria correzione.

Il Lens Flare è un effetto generato dalla lente, che sull’immagine si traduce in un alone circolare. È un effetto del tutto ordinario che ritroviamo su qualsiasi genere di macchina fotografica. Su una reflex si può mettere un paraluce, o scegliere un obiettivo diverso, ma su uno smartphone bisogna intervenire con il software. Una correzione che nel caso del Google Pixel non funziona sempre nel migliore dei modi, come hanno evidenziato alcuni clienti.

In generale può aiutare spostarsi per evitare che la luce del sole arrivi direttamente sull’obiettivo, per esempio mettendosi in una zona più ombreggiata – se possibile. A volte è utile pulire la lente per eliminare il riflesso.

ZSA1g23ZSA1g23
DeJws3vDeJws3v
QczuDmVHYFcOGPePzywOkyCoM RvP5bE1VwV7 6tv4hDmM0ihLYhtnQT6Ykp50vH GPNAIygeWX JKGAa05PtRKwmlm9SLzwBJJHg47pX53AH4t0h dezdlbamJ6TP1U lF 46iEP4LNGsaw0QEMMocWSzl1SIjQ3NLt8akFntAD2kmGhEXTakVjlpsynWVB HadpLxzmlJBxpq36lrUi xvv625PsPN5q9fyvD57jiQ4C7lrFyM3KJ JC12IoaOjEwAyNWiQp66b0sRj0XeZJV77IaPGG7CfWci84K2AZoIBZfzcJJn6QOEnUOh49fzLwLzKfMj SzdixUIxS4Q2THkeE MwGVTAk9CCP MDoOwL G0aj 0WKRwVe1ta8knDEw ZZcSf314MralYGMnqvc JeavO57ObgbFMXmsLqUwPpAAEkPLzSCYIivPok6Rk iVrj3RJowaB D9nYsCte96nlVWNHewi8sbFikNElkQfOiHlCLFuh5CPln d0h1 V4Kv74f7t1g JY5KUVCVhJSFCUiU96CXhIwsqZgQ8ZVAoT MbAfPeviyKwybUOpWncbQ saDgVvyUApHfZoNFN N9kfyLGLMboD XIaMetzbUpqA=w697 h929 noQczuDmVHYFcOGPePzywOkyCoM RvP5bE1VwV7 6tv4hDmM0ihLYhtnQT6Ykp50vH GPNAIygeWX JKGAa05PtRKwmlm9SLzwBJJHg47pX53AH4t0h dezdlbamJ6TP1U lF 46iEP4LNGsaw0QEMMocWSzl1SIjQ3NLt8akFntAD2kmGhEXTakVjlpsynWVB HadpLxzmlJBxpq36lrUi xvv625PsPN5q9fyvD57jiQ4C7lrFyM3KJ JC12IoaOjEwAyNWiQp66b0sRj0XeZJV77IaPGG7CfWci84K2AZoIBZfzcJJn6QOEnUOh49fzLwLzKfMj SzdixUIxS4Q2THkeE MwGVTAk9CCP MDoOwL G0aj 0WKRwVe1ta8knDEw ZZcSf314MralYGMnqvc JeavO57ObgbFMXmsLqUwPpAAEkPLzSCYIivPok6Rk iVrj3RJowaB D9nYsCte96nlVWNHewi8sbFikNElkQfOiHlCLFuh5CPln d0h1 V4Kv74f7t1g JY5KUVCVhJSFCUiU96CXhIwsqZgQ8ZVAoT MbAfPeviyKwybUOpWncbQ saDgVvyUApHfZoNFN N9kfyLGLMboD XIaMetzbUpqA=w697 h929 no

Clicca per ingrandire

Si potrebbe obiettare che, trattandosi di un normale effetto fotografico, non si dovrebbe parlare di difetto. Chi ha comprato il Pixel tuttavia non è d’accordo, e la protesta ha un suo senso: per quanto faccia belle foto, resta uno smartphone e ci si aspettano risultati di un certo tipo. Non è destinato a fotografi professionisti che sanno gestire il lens flare, ma a persone che vogliono scattare velocemente e senza preoccupazioni.

Sembra inoltre che con il Pixel questo effetto sia più accentuato che con altri smartphone, forse per lo specifico design delle lenti in questo smartphone. Ed ecco perché Google interverrà per correggere il problema” con un aggiornamento software. Sarà possibile eliminare il lens flare, ma solo scattando con la modalità HDR+. La patch eliminerà anche gli aloni ad arco, dovuti allo stesso fenomeno.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close