F1, Magnussen correrà per la Haas nel 2017

Un altro tassello dello schieramento di Formula 1 per il prossimo campionato è andato al suo posto. Kevin Magnussen e Romain Grosjean saranno i due piloti della Haas Racing per la stagione 2017: l’annuncio da parte del team statunitense è arrivato a margine del weekend di gara ad Interlagos. Magnussen, attualmente in forza alla Renault, ha stipulato un accordo pluriennale con la Haas Racing.

Magnussen aveva annunciato il suo addio alla casa della Losanga prima di arrivare in Brasile, senza però specificare quale sarebbe stata la sua destinazione; da diverso tempo il suo nome era stato accostato alla Haas Racing. La conferma dell’approdo di Magnussen nella scuderia americana comporta l’addio di Esteban Gutierrez, protagonista di una stagione decisamente deludente. Lo stesso Gutierrez aveva anticipato la fine della sua avventura alla Haas sui suoi profili social nelle scorse ore.

«Kevin Magnussen è sempre stato nella lista dei papabili per il sedile – spiega il proprietario del team, Gene Haas -. Ha ottenuto molto nel breve tempo in cui ha corso in Formula 1, e pensiamo possa fare lo stesso con noi. Nella nostra seconda stagione in Formula 1 affronteremo nuove sfide, e crediamo che la coppia formata da Kevin e Romain ci aiuterà a sviluppare la nuova vettura e a continuare la nostra crescita».

«Confido nelle mie capacità come pilota di Formula 1 e sono fiducioso riguardo al potenziale della Haas per la sua seconda stagione, e quelle che seguiranno»: queste le prime dichiarazioni di Kevin Magnussen in merito al suo passaggio alla scuderia americana, approdata in Formula 1 quest’anno.

Magnussen, 24 anni, ha esordito in Formula 1 nel 2014 in McLaren, accanto a Jenson Button; a fine anno, Magnussen ha dovuto cedere il sedile a Fernando Alonso, rimanendo in seno al team di Woking come test driver. Nel 2016 il ritorno da pilota titolare, alla Renault. Magnussen è figlio d’arte: il padre, Jan, ha corso in Formula 1 dal 1995 al 1998.