• 18 Luglio 2024 10:55

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Disabili, quando il lavoro è un concentrato di discriminazioni

Lug 11, 2024

AGI – Il tipo di disabilita’ che subisce un maggior numero di discriminazioni è quella motoria, con una quota che si attesta al 41%, mentre quella sensoriale è pari al 24% del totale delle segnalazioni. Lo rileva Anmic, che ha stilato una relazione sulla base dei dati raccolti dal suo contact center negli anni campione 2019-2020-2023.

L’età anagrafica dei contatti si riferisce prevalentemente alla fascia 40-60 anni. Considerando il solo 2023, specifica il documento, le discriminazioni perpetrate sul posto di lavoro hanno registrato un’alta percentuale di segnalazioni attestandosi al 23%. La maggior parte di queste provengono da persone con una percentuale di invalidità civile riconosciuta tra il 75% e il 99%.

Nella tematica “servizi pubblici e privati” si registra una criticità trasversale su tutto il territorio nazionale; le regioni del sud hanno registrato il 48% delle segnalazioni, mentre le regioni del centro e del nord si sono attestate rispettivamente al 27% e al 25% del totale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close