• 19 Giugno 2021 12:13

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Cuore Sonego, vince la maratona con Thiem ed è ai quarti a Roma 

Mag 14, 2021

AGI – Lorenzo Sonego batte Dominic Thiem in tre set e vola ai quarti di finale dell’Atp Masters 1000 di Roma. Il tennista piemontese si è imposto sul numero 4 del seeding al termine di una maratona durata 3 ore e 24 minuti per 6-4, 6-7, 7-6. Al prossimo turno l’azzurro affronterà il russo Andrey Rublev.

Lo stop per il coprifuoco

La partita è stata sospesa per 23 minuti fra secondo e terzo set per permettere agli spettatori di tornare a casa in tempo per il coprifuoco scattato alle 22 e così gli spalti si sono svuotati con grande rammarico degli appassionati presenti.

Prova superlativa

Prestazione davvero superlativa quella del 26enne torinese, a conferma dell’ottimo stato di forma. Nel primo parziale strappa la battuta all’austriaco al settimo gioco e alla prima occasione utile si prende il primo set. Nel secondo cede solo al tie-break per 7 punti a 5. Poi, dopo una breve interruzione per consentire al pubblico di defluire nel rispetto delle norme sul coprifuoco alle 22, il numero 33 del mondo riparte alla grande e vola sul 2-0. Thiem sembra però averne di più, gli strappa la battuta per due volte e va a servire sul 5-3: sembra finita, ma il torinese annulla un match-point e porta la sfida a un nuovo tie-break dove stavolta riesce ad avere la meglio. Ora Rublev: un solo precedente fra i due, a favore del russo che lo scorso anno si è imposto in due set sul veloce di Vienna. 

Le parole di Sonego

“Non è stato facile giocare due set con i fan e un altro senza, ma ho il mio team e loro mi hanno supportato”, ha commentato Sonego, “è incredibile, un’emozione fantastica. Non ci ero mai arrivato così lontano qui a Roma e sono l’unico italiano rimasto. Voglio portare la bandiera dell’Italia avanti. Dedico la partita ai tifosi che mi hanno dato una grande energia”.

AGI – Lorenzo Sonego batte Dominic Thiem in tre set e vola ai quarti di finale dell’Atp Masters 1000 di Roma. Il tennista piemontese si è imposto sul numero 4 del seeding al termine di una maratona durata 3 ore e 24 minuti per 6-4, 6-7, 7-6. Al prossimo turno l’azzurro affronterà il russo Andrey Rublev.
Lo stop per il coprifuoco
La partita è stata sospesa per 23 minuti fra secondo e terzo set per permettere agli spettatori di tornare a casa in tempo per il coprifuoco scattato alle 22 e così gli spalti si sono svuotati con grande rammarico degli appassionati presenti.
Prova superlativa
Prestazione davvero superlativa quella del 26enne torinese, a conferma dell’ottimo stato di forma. Nel primo parziale strappa la battuta all’austriaco al settimo gioco e alla prima occasione utile si prende il primo set. Nel secondo cede solo al tie-break per 7 punti a 5. Poi, dopo una breve interruzione per consentire al pubblico di defluire nel rispetto delle norme sul coprifuoco alle 22, il numero 33 del mondo riparte alla grande e vola sul 2-0. Thiem sembra però averne di più, gli strappa la battuta per due volte e va a servire sul 5-3: sembra finita, ma il torinese annulla un match-point e porta la sfida a un nuovo tie-break dove stavolta riesce ad avere la meglio. Ora Rublev: un solo precedente fra i due, a favore del russo che lo scorso anno si è imposto in due set sul veloce di Vienna. 
Le parole di Sonego
“Non è stato facile giocare due set con i fan e un altro senza, ma ho il mio team e loro mi hanno supportato”, ha commentato Sonego, “è incredibile, un’emozione fantastica. Non ci ero mai arrivato così lontano qui a Roma e sono l’unico italiano rimasto. Voglio portare la bandiera dell’Italia avanti. Dedico la partita ai tifosi che mi hanno dato una grande energia”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close