• 18 Luglio 2024 8:57

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Cattivo odore in auto, cosa fare per eliminare le cause con rimedi efficaci

Giu 18, 2024

Il cattivo odore è un nemico e fonte di imbarazzo per ogni automobilista ma per eliminare ogni traccia, spesso non è sufficiente coprirlo con un deodorante o un profumo. La soluzione più efficace è infatti risalire alle cause per mettere in atto i rimedi più adatti a ogni situazione e ristabilire un abitacolo pulito e profumato. Vediamo quali sono le cause più frequenti e i modi migliori per agire.

Le cause più frequenti

I cattivi odori in auto possono derivare da diverse fonti: organiche, meccaniche o esterne all’auto, come il fumo di sigaretta o animali in auto. La prima causa, nonché la più comune, è quella organica. Capita spesso di mangiare qualcosa mentre si è al volante, che sia un pasto veloce o uno spuntino. Gli avanzi possono essere dimenticati in qualche vano, o addirittura nel bagagliaio e più tempo rimangono lì, più pungente sarà l’odore. Il primo passo è controllare ogni reparto dell’auto: sotto i sedili, nei vani e scomparti, sotto i tappetini e nel bagagliaio.

Un’altra causa frequente è la polvere, che se accumulata crea il caratteristico odore, fino a scatenare anche allergie nei soggetti sensibili. Anche l’umido, come tappetini lasciati bagnati in caso di pioggia, possono contribuire ai cattivi odori, favorendo la creazione di muffe.

In caso di fumo e odore di plastica bruciata, è il caso invece di recarsi da un meccanico, in modo tale da controllare che ogni parte dell’auto funzioni correttamente e non sia un pericolo per conducente e passeggeri. Infine, anche il fumo di sigaretta lascia nell’abitacolo un odore molto spiacevole. Questo potrebbe impregnare anche la tappezzeria dell’auto e per impedirlo è sufficiente fumare con i finestrini aperti e pulire con cura il posacenere, lavandolo con acqua e sapone dopo l’utilizzo. A volte, anche la presenza di cani in auto può favorire la presenza di odori non proprio piacevoli.

Cosa fare per eliminare i cattivi odori

Una volta individuate le cause, è arrivato il momento di porvi rimedio. Vediamo come fare per far tornare il profumo di pulito nella vostra auto.

Cibo e avanzi: controlliamo con attenzione fra i sedili, in vani e scomparti, nel bagagliaio e anche sotto i sedili dell’auto e poi gettiamo i rifiuti. Se si tratta di cibo, utilizzate prima un prodotto sgrassante per poi procedere con detergente delicato diluito con acqua. Il detergente da usare sarà per la pelle, per gli inserti in pelle e/o specifico per la tappezzeria. A questo punto, bisogna asciugare e per le parti che non si possono estrarre, come la fodera dello schienale, si può usare il phon;
polvere: apriamo tutte le portiere e provvediamo a passare l’aspirapolvere, anche sotto i tappetini, compresi i sedili, il bagagliaio e la tappezzeria. Inoltre, anche i vetri e le componenti in plastica possono raccogliere polvere e cattivi odori e per eliminarli, procedete con detergenti potenti – per vetri e per plastica – insieme a un panno in microfibra per la plastica e in carta asciutta per i vetri, in modo tale da pulire a fondo senza lasciare aloni;
in caso di muffa, dopo la pulizia è necessario usare dei prodotti specifici che anti-muffa, ce ne sono di specifici per l’auto;
perdite di benzina, olio, antigelo: i cattivi odori provengono anche da motore, marmitta e radiatore che non funzionano come dovrebbero. In tal caso, controlliamo che non ci siano fumi o rumori strani e chiamiamo un meccanico, soprattutto per ragioni di sicurezza;
aria condizionata e condensa: un’altra causa di cattivi odori può essere il filtro dell’aria condizionata, pieno di condensa. Per eliminare i cattivi odori del condizionatore dell’auto in modo corretto, sostituiamo il filtro e impostiamo i comandi dell’impianto d’aerazione al minimo, in modo tale da evitare anche l’arrivo di muffa;
fumo di sigaretta: questo, insieme a quello di cane, è uno degli odori più antipatici in un abitacolo. Oltre a riparare i buchi da sigaretta nell’abitacolo, per eliminare l’odore si può fumare con i finestrini aperti. Poi, è consigliabile svuotare sempre il posacenere, lavandolo con acqua e sapone, e aspirare la tappezzeria dell’auto, se dovesse essere un odore che persiste da tempo;
odore di cane: la paura di un cattivo odore non deve bloccarci dal portare il nostro amico a quattro zampe con noi. Anzi, il nostro cane merita un’auto adatta anche a lui, per stare sempre al nostro fianco. Se dovesse insorgere un cattivo odore, basta usare un detergente per interni in spray, a cui si può unire anche il profumo per auto.

A questo punto, l’aria nel nostro veicolo sarà di nuovo pulita e profumata, e si può completare il tutto con un tocco finale: il profumo per auto della propria fragranza preferita.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close