• 8 Ottobre 2022 1:11

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Bari, ambulanza col paziente a bordo si schianta contro auto in centro: sette feriti

Nov 1, 2016

Sette persone sono rimaste ferite, alcune delle quali non in maniera grave, in un incidente che ha coinvolto un’ambulanza del 118. E’ accaduto poco prima delle 11, nel centro murattiano, a quell’ora e vista la giornata di festa, particolarmente affollata. L’impatto è avvenuto all’incrocio fra via Quintino Sella e via Piccinni. Secondo la prima ricostruzione fatta dai vigili urbani, l’ambulanza, che trasportava al Policlinico di Bari un paziente in codice giallo, non avrebbe dato la precedenza a una Opel che arrivava dal lato destro, urtandola violentemente e facendola finire sul marciapiede.

Nell’incidente sono rimasti feriti gli occupanti dell’Opel, una famiglia con bambini, e la dottoressa che si trovava a bordo del mezzo del 118. Nessuno dei sette, tuttavia, sarebbe in pericolo di vita e sono stati trasportati da altri mezzi negli ospedali cittadini. Il traffico è rimasto a lungo bloccato, soprattutto per la presenza dell’ambulanza coinvolta nell’incidente e dunque impossibilitata a muoversi.

Sul posto, per esaminare la scena e ricostruire con esattezza la dinamica, anche funzionari del 118. Si cercherà ora di capire con precisione cosa sia avvenuto per attribuire le eventuali responsabilità. Tra le ipotesi, quella di un attraversamento dell’incrocio,

da parte dell’ambulanza, con semaforo rosso. Si riapre allora la stessa polemica nata nel gennaio scorso, quando una donna di 41 anni, che veniva trasportata in codice rosso al Policlinico, morì dopo un incidente provocato dall’ambulanza che, dato il codice di emergenza, aveva superato l’incrocio di via Quintino Sella con via Crisanzio con il semaforo rosso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close