• 3 Luglio 2022 12:57

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Apre oggi la piattaforma per richiedere gli Ecobonus auto

Mag 25, 2022

A partire da oggi finalmente le concessionarie possono iniziare a prenotare i fondi messi a disposizione per i nuovi bonus auto 2022, che sono attesi ormai da mesi. Al momento si tratta forse dell’unica possibilità che il governo ha per cercare di risollevare un settore in profonda crisi.

Ormai lo sappiamo: il Coronavirus prima, la carenza di semiconduttori e materie prime poi, i ritardi nelle consegne di auto nuove e oggi anche la guerra tra Russia e Ucraina, l’automotive è in seria difficoltà in tutta Europa. Abbiamo visto che anche lo scorso mese di aprile è stato terribile, i numeri delle immatricolazioni di nuovi veicoli sono troppo bassi. C’è assolutamente bisogno di misure di sostegno per l’intero comparto. Gli ecoincentivi certamente non bastano, ma almeno sono aiuti che arrivano direttamente dallo stato.

Ecobonus auto: come si prenotano

Il giorno tanto atteso è arrivato, a partire dalle ore 10 di questa mattina – mercoledì 25 maggio 2022 – verrà aperta la piattaforma online messa a disposizione dal Mise e attivata da Invitalia. Questa consentirà ai venditori di prenotare gli incentivi relativi alla vendita di nuove auto, di moto e di veicoli commerciali a basse emissioni. I fondi messi a disposizione in tutto dall’Esecutivo per quest’anno saranno 650 milioni di euro e, a partire dalle 10, scatterà anche il countdown delle risorse a disposizione.

Come sono stati divisi i fondi dell’Ecobonus

Dei 650 milioni totali che sono stati messi a disposizione da parte del governo italiano:

  • 220 milioni di euro saranno destinati a coloro che acquisteranno una macchina che rientra nella fascia di emissioni da 0 a 20 g/km – cioè auto elettriche;
  • altri 225 milioni di euro invece sono stati messi a disposizioni di chi comprerà un veicolo nella fascia da 21 a 60 g di CO2 per km – e parliamo delle vetture ibride plug-in;
  • 170 milioni di euro sono stanziati per gli acquirenti che comprano mezzi nella fascia 61-135 g/km di emissioni di CO2 – e intendiamo le auto ibride, oltre a quelle diesel e benzina di nuova generazione, a basse emissioni;
  • ma non finisce qui: ci saranno anche 10 milioni per motocicli e ciclomotori non elettrici e 15 milioni per due ruote elettrici;
  • infine 10 milioni di euro sono destinati a tutti coloro interessati all’acquisto di veicoli commerciali.

Bonus auto 2022: a quanto ammontano gli sconti

Di questo avevamo già parlato nei giorni scorsi, visto che – con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Ufficiale del 16 maggio 2022 – sono partiti i nuovi incentivi auto in Italia. L’operazione è attiva quindi già da una decina di giorni, è possibile stipulare i contratti presso le concessionarie, e l’avvio della piattaforma online dedicata, che consente alle aziende di prenotare la pratica per il bonus, è oggi.

Gli incentivi prevedono sconti differenti a seconda delle motorizzazioni scelte: si parte da un bonus di 2.000 euro per le auto con motori standard, a combustione, che hanno un basso impatto ambientale, per arrivare fino a 5.000 euro di sconto per i veicoli full electric, con la rottamazione di un mezzo che deve essere di classe inferiore a Euro 5. Quindi è ufficiale: si parte oggi, è tutto pronto. Dalle 10 in poi la piattaforma sarà attiva.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close