• 3 Dicembre 2021 10:21

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

All’Empoli basta un tempo. Salernitana sconfitta 4-2

Ott 23, 2021

AGI – Grazie ad un superbo primo tempo l’Empoli s’impone sul campo della Salernitana, tornando a vincere dopo due sconfitte di fila. Finisce 2-4 con la doppietta di Pinamonti, il sigillo di Cutrone e lo sfortunato autogol di Strandberg.

Alla squadra di Colantuono, scelto dopo l’esonero di Castori, non basta la reazione d’orgoglio nella ripresa: vana la rete di Ranieri e l’autogol di Ismajli.

Incredibile l’avvio di gara dell’Arechi, che vede la formazione toscana mettere una chiara ipoteca sui 3 punti in appena 13 minuti: Pinamonti apre le danze dopo appena un minuto e mezzo, all’11’ raddoppia Cutrone con un gol molto simile, mentre due minuti più tardi una sfortunata autorete di Stranberg vale il tris biancoblu.

La squadra campana fa acqua da tutte le parti e pensare che all’8′ era riuscita a rimettersi in gara con la rete di Simy, annullata però per fuorigioco. I padroni di casa provano comunque a fare il possibile per accorciare le distanze, ma prima dell’intervallo arriva il poker dell’Empoli con la doppietta di Pinamonti, che realizza con il cucchiaio un calcio di rigore assegnato grazie all’intervento del Var.

Sembra praticamente già finita ma l’avvio di ripresa della Salernitana, fatto di carattere e orgoglio, riapre incredibilmente il discorso nel giro di 10 minuti: segna subito Ranieri su assist di Ribery, poi l’autogol di Ismajli sul palo colpito da Kastanos riaccende tutta la passione dell’Arechi.

Il tempo per un’incredibile rimonta c’è e i campani creano una grande quantita’ di palle gol, ma l’Empoli riesce a difendersi come puo’. Nel finale un miracolo di Vicario sul colpo di testa di Djuric (palla che non supera la linea per questione di millimetri), spegne definitivamente tutte le speranze della Salernitana sigillando il successo della squadra di Andreazzoli.

AGI – Grazie ad un superbo primo tempo l’Empoli s’impone sul campo della Salernitana, tornando a vincere dopo due sconfitte di fila. Finisce 2-4 con la doppietta di Pinamonti, il sigillo di Cutrone e lo sfortunato autogol di Strandberg.
Alla squadra di Colantuono, scelto dopo l’esonero di Castori, non basta la reazione d’orgoglio nella ripresa: vana la rete di Ranieri e l’autogol di Ismajli.
Incredibile l’avvio di gara dell’Arechi, che vede la formazione toscana mettere una chiara ipoteca sui 3 punti in appena 13 minuti: Pinamonti apre le danze dopo appena un minuto e mezzo, all’11’ raddoppia Cutrone con un gol molto simile, mentre due minuti più tardi una sfortunata autorete di Stranberg vale il tris biancoblu.
La squadra campana fa acqua da tutte le parti e pensare che all’8′ era riuscita a rimettersi in gara con la rete di Simy, annullata però per fuorigioco. I padroni di casa provano comunque a fare il possibile per accorciare le distanze, ma prima dell’intervallo arriva il poker dell’Empoli con la doppietta di Pinamonti, che realizza con il cucchiaio un calcio di rigore assegnato grazie all’intervento del Var.
Sembra praticamente già finita ma l’avvio di ripresa della Salernitana, fatto di carattere e orgoglio, riapre incredibilmente il discorso nel giro di 10 minuti: segna subito Ranieri su assist di Ribery, poi l’autogol di Ismajli sul palo colpito da Kastanos riaccende tutta la passione dell’Arechi.
Il tempo per un’incredibile rimonta c’è e i campani creano una grande quantita’ di palle gol, ma l’Empoli riesce a difendersi come puo’. Nel finale un miracolo di Vicario sul colpo di testa di Djuric (palla che non supera la linea per questione di millimetri), spegne definitivamente tutte le speranze della Salernitana sigillando il successo della squadra di Andreazzoli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close