• 18 Luglio 2024 10:30

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

A Sassari, un detenuto si dà fuoco. Ustionati anche gli agenti

Giu 22, 2024

AGI – Un detenuto nel carcere di Bancali, a Sassari, che già due settimane fa aveva aggredito gli agenti di polizia penitenziaria con un estintore, ieri si è dato fuoco dopo essersi cosparso il corpo di alcol. Nel tentativo di fermarlo, i poliziotti ieri in servizio a fine turno sono rimasti ustionati e contusi. Lo segnala il Sappe, Sindacato autonomo di polizia penitenziaria, che per venerdì prossimo, 28 giugno, ha annunciato una manifestazione di protesta a Cagliari, sotto il Provveditorato penitenziario regionale, assieme da altri sindacati di categoria.
Il detenuto, un cittadino marocchino già noto per altri episodi di autolesionismo, è stato ricoverato all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari per le ustioni riportate.

 

“Torneremo a sollecitare l’intervento del ministero della Giustizia e degli organi nazionali dell’Amministrazione penitenziaria sulle criticità di Bancali, note a tutti in termini di lavoro, delle relazioni sindacali e della sicurezza interna”, spiega Antonio Cannas, delegato per la Sardegna del Sappe, in vista del sit-in della prossima settimana.

“Qui ci vogliono provvedimenti concreti, in grado di ripristinare legalità e sicurezza per i poliziotti penitenziari, lasciati allo sbando e alla deriva”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close