• 1 Luglio 2022 9:39

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Via al Salone del Gusto: per cinque giorni Torino diventa la capitale del cibo

Set 22, 2016

del Salone del Gusto è già qui. Parte oggi alle 10, con l’apertura degli stand in giro per Torino, l’undicesima edizione di una kermesse rivoluzionata a partire dal nome che ora ha in testa “Terra Madre”. A vent’anni dalla nascita la rivoluzione riguarda forma e sostanza. Niente più biglietto, nè padiglioni del Lingotto, ma pagode bianche spuntate come funghi in tutta la città. E nel disegno del suo creatore, Carlo Petrini, quella che un tempo era la costola più politica e agricola della manifestazione, Terra Madre appunto, adesso è al centro di tutto: «La nostra rete nel mondo deve essere messa in evidenza e lo facciamo a partire dal nome della manifestazione – conferma Daniele Buttignol, segretario generale di Slow Food Italia – Ci saranno oltre 7mila delegati da 143 paesi, venerdì sfileranno per le vie di Torino, ma tutti i giorni saranno qui a discutere di come “voler bene alla terra”».

L’intervista a Carlo Petrini: “Con un vestito nuovo dopo vent’anni, speriamo che funzioni”

Una rivoluzione anche nei numeri, il milione di passaggi è un obiettivo che nessuno ammette, ma che si attendano centinaia di migliaia di persone è innegabile. Il momento più solenne sarà domani quando il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, arriverà a Torino per l’evento. Oggi alle 15 però sarà il ministro della Cultura, Dario Franceschini, a tagliare il nastro della kermesse in quel mercato italiano e internazionale che ospita centinaia di produttori, selezionati da Slow Food, e offre la dimostrazione plastica del lavoro, iniziato trent’anni fa, per avere sulle tavole di tutti il “cibo buono, pulito e giusto”. La dimensione educativa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close