• 16 Ottobre 2021 10:52

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Veronica Padoan: “Questa non è giustizia”

Ago 23, 2016

FOGGIA. Scusi, ma davvero lei è la figlia del ministro Padoan?

“Se permettete, non dovrebbe essere importante chi sono, ma quello che dico”.

Fuori dalla Prefettura di Foggia una decina di ragazzi e ragazze, italiani e migranti, protestano contro il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, i parlamentari, i rappresentanti della Prefettura e dei sindacati, che stanno discutendo della nuova legge sul caporalato. Con il megafono in mano c’è Veronica Padoan, figlia del ministro dell’Economia, Piercarlo. “Caro ministro dell’ingiustizia… “, comincia così, megafono in mano, uno dei messaggi che lancia a Orlando mentre, insieme ai compagni, grida: “Assassini in giacca e cravatta, assassini con la divisa”.

Sono anni che chiedete una nuova legge sui braccianti. Ora quella legge è pronta, voluta da questo governo. Perché siete qui a protestare?

“Perché non è certo quello che serve. L’unico strumento reale per cambiare le cose sono i contratti nazionali di lavoro e gli accordi provinciali: sono l’unica maniera, seppur minima, per eliminare lo sfruttamento o parte di esso”.

Che significa?

“Non inserire la questione del trasporto e dell’abitazione all’interno dei contratti significa regalare l’illegalità ai caporali. E questi signori lo sanno bene. Sanno che gli strumenti per cambiare le cose sono proprio quei contratti che loro hanno firmato. Sanno che la legalità del territorio e del lavoro in agricoltura passa attraverso la legalità di chi ci lavora. È una storia così banale, così triste, così vera”.

Ma davvero lei è la figlia del ministro dell’Economia? Ne ha parlato con suo padre?

Veronica prende in mano il megafono. “Ministro Orlando, ci vediamo a Roma, perché se non ci ascoltate dobbiamo andare da un’altra parte”. Poi, mano verso la Prefettura, il coro: “Questo palazzo non serve a un ca…”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close