• 15 Aprile 2021 7:19

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Terremoto, due nuove scosse ad Ascoli e Macerata

Ago 31, 2016

Due nuove scosse – una di magnitudo 3.8 e la seconda di 3.2 – si sono verificare alle alle 13.26 e 13.52 tra Ascoli e Piceno e Macerata. Ad Ascoli le case hanno tremato seppur per pochi istanti, scatenando di nuovo la paura tra la popolazione colpita dal sisma del 24 agosto.

Intanto oggi il bilancio delle vittime salito a 294 morti: stamattina infatti stata estratta la sesta vittima sotto l’hotel Roma, mentre all’ospedale di Pescara deceduto un 23enne rimasto gravemente ferito nel crollo della sua casa di Amatrice.

Continuano le ricerche ad Amatrice

Il corpo della sesta vittima recuperato oggi sotto le macerie dell’hotel Roma era stato individuato nei giorni scorsi all’interno di una delle camere crollate. Secondo il registro degli ospiti non dovrebbero esserci altre persone nell’albergo, ma le ricerche andranno avanti fino a quando i Vigili del Fuoco avranno completato l’intervento.

Unioncamere: 700 imprese colpite

Sono poco pi di 3.700 imprese, 670 delle quali con sede ad Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto, con oltre 5mila addetti totali, le attivit produttive colpite dal sisma. Per questopresso Unioncamere sar al pi presto attivato un Fondo di solidariet, alimentato dai contributi di tutte le Camere di commercio, e che sar diretto proprio ad agevolare la pi rapida ripresa delle attivit produttive. Ma tra le misure di sostegno messa a punto dall’unit di coordinamento delle Camere di Commercio c’ anche ha lanciato un Fondo di solidariet la sospensione del diritto annuale per le imprese danneggiate. A vantaggio di queste ultime, stato messo a disposizione da InfoCamere un sistema telematico – gi utilizzato con le imprese colpite dall’alluvione ligure – che consentir la comunicazione, da parte degli imprenditori, dei danni subiti.

Protezione civile: 4013 le persone assistite

Sono 4013 gli sfollati ospitati nei campi e nelle strutture allestite allo scopo. Tra queste, riferisce una nota della Protezione civile, 994 trovano alloggio in quelle messe a disposizione nella Regione Lazio, 1475 nelle Marche, 1072 sono alloggiate nelle aree e strutture predisposte in Umbria e 472 risultano ospitate in aree allestite in Abruzzo.

La disponibilit complessiva di oltre 6316 posti, ai quali si aggiunge la possibilit di predisporre ulteriori moduli secondo necessit.

© Riproduzione riservata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close