• 2 Marzo 2024 18:08

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Svolta in Cina sulla proprietà intellettuale, Xi chiede più protezione per le aziende straniere

Nov 28, 2023

AGI – Svolta nella politica di Pechino sulla tutela della proprietà intellettuale. Il leader cinese Xi Jinping ha ordinato un maggiore protezione del copyright delle aziende internazionali per restituire fiducia a quelle spaventate dalla repressione da parte delle autorità cinesi e da un’economia in difficoltà.

Le imprese statunitensi ed europee hanno denunciato più volte che fare affari in Cina è oggi più difficile che mai per via del quadro geopolitico globale, ma anche per una recente legge anti-spionaggio, le incursioni contro le multinazionali e il trattamento favorevole per i concorrenti nazionali. Pechino ora sta cercando di correre ai ripari. Xi, in un discorso al vertice degli amministratori delegati dell’APEC ha invitato le aziende a investire, promettendo misure “per rendere più facile per le società straniere investire e operare in Cina”.

Ieri, durante una riunione del Politburo del Partito Comunista Cinese – il massimo organo decisionale del Paese – ha affermato che la Cina deve garantire un trattamento legale “completo, aperto e trasparente” alle entità straniere. Il sistema legale cinese dovrebbe “rafforzare la protezione dei diritti di proprietà intellettuale”, ha affermato, così come “salvaguardare i diritti e gli interessi legittimi delle imprese straniere”. Pechino deve “creare un ambiente imprenditoriale di prima classe, orientato al mercato, legale e internazionale”, ha aggiunto il presidente.

Gli imprenditori stranieri si lamentano da tempo delle normative vaghe e arbitrarie in Cina, prima tra tutte il furto di proprietà intellettuale – una questione sollevata dai funzionari statunitensi durante le visite in Cina quest’anno. Le lobby delle imprese statunitensi ed europee hanno avvertito a settembre che la fiducia delle imprese straniere in Cina aveva raggiunto il livello più basso degli ultimi anni, ma vedono segnali di miglioramento dopo l’incontro tra Xi e il presidente Joe Biden nelle scorse settimane.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close