• 3 Luglio 2022 14:36

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Street View compie 15 anni: tutte le novità

Mag 24, 2022

AGI – L’obiettivo era una mappa a 360 gradi del mondo. Quella mappa si chiama Street View e dalla idea del cofounder di Google (oggi controllata dalla holding Alphabet) Larry Page sono passati esattamente 15 anni: tre lustri, 220 miliardi di foto, 100 tra Paesi e territori coinvolti, per essere precisi.

Per aggiornare il servizio, in occasione dell’anniversario, a Mountain View stanno pensando aduna serie di novità, legate all’hardware (allo sviluppo della telecamera) e al software, in una chiave emotiva, legata al tempo che passa (update disponibili da oggi). In questo quadro, come la compagnia ricorda, vanno considerati anche i 25 miliardi di aggiornamenti che da Street View, grazie a tecnologie di Intelligenza Artificiale, vengono utilizzati in Google Maps. Aggiornamenti che si traducono in update su nuove attività commerciali, sull’orario dei ristoranti e sulle informazioni legate ai limiti di velocità. 

Una nuova telecamera

La prima novità riguarda dunque le telecamere. Sì, quelle che hanno praticamente attraversato il mondo a bordo di tutti i veicoli possibili, dalle automobili ai dorsi di cammello. “Oltre all’auto e al trekker di Street View – fa sapere la compagnia del motore di ricerca – stiamo sperimentando una nuova fotocamera che verrà introdotta completamente l’anno prossimo per aiutarci a raccogliere immagini di alta qualità in un numero maggiore di luoghi. Questa nuova fotocamera prende tutta la potenza, la risoluzione e le capacità di elaborazione che abbiamo incorporato in un’intera auto di Street View e la riduce in un sistema di telecamere ultra-trasportabile che ha più o meno le dimensioni di un gatto domestico. Ma a differenza dei gatti domestici, è pronta per essere portata su isole remote, sulle cime delle montagne o per una passeggiata nella piazza della vostra città”. Il peso? «Meno di 7 chili», quindi facilmente trasportabile.

Scanner laser e 140 megapixel

La nuova telecamera sarà personalizzabile, aggiungendo ad esempio scanner laser, alla base della tecnologia Lidar, per riprendere immagini ancora più precise. La maneggevolezza di questo dispositivo permetterà così l’impiego sia da parte di privati che di partner terzi con l’obiettivo di arrivare a una mappatura idealmente totale del mondo. Secondo Steven Silverman,  head of Street View’s hardware team, i nuovi sensori (ne avrà sette) della fotocamera avranno un rapporto segnale/rumore inferiore rispetto al device precedente e una risoluzione di 140 megapixel.

Anche sul portapacchi

La nuova telecamera può essere “montata su qualsiasi veicolo dotato di portapacchi e gestita direttamente da un dispositivo mobile, senza bisogno di un’auto specializzata o di complesse apparecchiature di elaborazione. Questa flessibilità renderà più facili le raccolte per i partner di tutto il mondo e ci permetterà di esplorare soluzioni più sostenibili per il nostro attuale parco auto, come ibridi plug-in o veicoli completamente elettrici. L’anno prossimo inizierete a vedere la nostra nuova fotocamera nei divertenti colori di Google, accanto alle nostre iconiche auto e ai nostri trekker di Street View”

Un occhio al passato

Se le novità in termini di sviluppo hardware delle telecamere di Street View saranno a regime in un anno, le novità legate al software sono disponibili già da oggi (su piattaforma Android e iOS). “Quando si visualizzano le immagini di Street View di un luogo – si spiega – potete toccare un punto qualsiasi della foto per visualizzare le informazioni sulla località. L’opzione “Vedi altre date” vi farà vedere le immagini storiche che abbiamo pubblicato di quel luogo, a partire dal lancio di Street View nel 2007. Sfogliando ogni immagine si può vedere una capsula del tempo digitale che mostra come un luogo sia cambiato”. La funzione era già disponibile dal 2014 su desktop, da oggi arriva anche su Mobile.

Prima di partire

Fra gli aggiornamenti di Street View anche “Immersive view”, nuova funzionalità che aiuta a conoscere un luogo prima di partire. Grazie ai progressi compiuti negli ultimi anni nel campo della computer vision e dell’Intelligenza Artificiale, “siamo in grado di fondere insieme miliardi di immagini Street View e aeree per creare un ricco modello digitale dei luoghi di tutto il mondo. Con la nostra nuova “immersive view”, che verrà lanciata nel corso dell’anno, potrete facilmente scendere al livello della strada su Maps e persino controllare l’interno di un’attività commerciale come se stesse camminando”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close