• 22 Giugno 2021 12:33

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Napoli, Mertens maturo: è quasi Maradona

Ott 27, 2017

venerdì 27 ottobre 2017 08:15

CASTEL VOLTURNO – Pare scienza o forse è fantascienza: ma in questo museo dei capolavori fiamminghi, l’ennesima pennellata finisce per stordire, quasi scioccare, perché combina l’arte allo stato puro all’istinto e lascia che il talento, sparso ormai da un anno in qua ovunque in dosi massicce, s’appropri della Storia e induca a rovistarci dentro. Si scrive Mertens e si vanno a scorgere i freschi termini di paragone d’un centravanti che non ha ormai più nulla d’un falso nueve: settantanove reti ma (probabilmente) l’ultima ha dentro di sé altro, perché combina la rapidità (di calcio e di pensiero) alla padronanza tecnica che va a fondersi anche nell’atletismo di un centravanti capace di qualsiasi prodezza, anche la più insospettabile, affiancare Diego Armando Maradona e magari batterlo.

ARRIVO – L’aritmetica non è assolutamente un’opinione e questo cannibale dell’area di rigore, il bomber ad orologeria sistemato da Sarri tra i pensieri sconvolti dei difensori avversari, è stato capace di un’altra «marachella», mica solo stilistica ma persino statistica, perché la cosiddetta «crisetta» (tre partite senza segnare) è stata spazzata via dall’ennesima doppietta che lo trascina a settantantanove reti nella classifica dei goleador di tutti i tempi: nono posto ma non è finita, con la curiosità che a Mertens, di mercoledì sera, è piaciuta innanzitutto la punizione con il giro.

OPS, IL TRONO – I numeri, piaccia o no, hanno un’anima ed è semplicemente andarla a scorgere: basta farsi un giretto tra le pieghe di questi ultimi dodici mesi, sistemare i conti, accorgersi che non si è poi prossimi all’eresia nel sospettare che qualcosa (di grosso) possa ancora accadere. Dries Mertens avanza come un dannato, nelle sue cinquanta gare da centravanti – quel ruolo inventatogli («forse per disperazione») da Sarri – ha segnato quaranta reti. Siamo a 0,80 a partita. Ma Dries Mertens ha pure realizzato 11 gol nelle 15 sfide di questa stagione, che stavolta fa 0,73 a presenza.

Leggi l’articolo completo sull’edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close