• 5 Ottobre 2022 8:32

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Qualcomm, in arrivo il primo chip 5G – Emerge il Futuro

Ott 19, 2016
Scienza e Tecnologia

1

19 ottobre 2016
208 Visualizzazioni
0 Commenti
2 minutes read
Qualcomm, in arrivo il primo chip 5G

Il passaggio da un sistema di connessione mobile basato sul 3G ad uno, molto più moderno, incentrato su reti 4G ha consentito non solo di sdoganare ulteriormente sistemi di accesso alla Rete attraverso dispositivi mobili, ma di porre la connessione operata mediante smartphone e tablet su un piano quasi paritario, in termini di velocità e tenuta del segnale, rispetto alle tradizionali reti domestiche, quantomeno in assenza di quella fibra ottica che si configura ancora come il vero discrimine tra il versante “fisso” e quello “mobile” del cielo di internet.

Ormai adottata e metabolizzata ad ogni latitudine, la rivoluzione 4G potrebbe presto sfociare in esiste ancor più sorprendenti, grazie alla ricerca di settore messa in campo da Qualcomm, notissima azienda produttrice di processori e microchip, giunta ormai ad un passo dal lancio del primo chip in grado di garantire una connettività di nuova generazione, logicamente ribattezzata 5G.

Nel corso dell’annuale conferenza tenutasi a Hong Kong, i responsabili di Qualcomm Techonologies (QTI) hanno infatti mostrato le possibili evoluzioni della tecnologie 4G e quelli della nascente connettività 5G, presentando non solo sistemi in grado di rendere l’attuale connettività sempre più efficiente e stabile, ma addirittura un chip in grado di consentire in modalità wireless una connessione ti tipo 5G con estremo anticipo riguardo le tempistiche previste per l’avvento della nuova tecnologia e sulla sua reale diffusione a livello commerciale.

Stando a quanto spiegato dagli stessi responsabili dell’azienda, il processore Snapdragon X50 costituisce il primo minuscolo frammento di quella tecnologia che dovrebbe entrare in vigore sui dispositivi prodotti a partire dal 2018, quando l’ulteriore rivoluzione 5G consentirà modalità di accesso alla Rete dagli esiti ancora imprevisti e destinate a mutare per sempre il volto del clouding, della tecnologia indossabile e del modo di ricevere informazioni in tempo reale, ben oltre l’implemento a livello di velocità e stabilità apportato dal 4G e ben oltre quanto risulta possibile fare attraverso una connessione di tipo classico, fibra ottica logicamente inclusa.

Altri post che ti potrebbero interessare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close