• 16 Maggio 2021 2:36

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Presidi, arriva la pagella

Giu 28, 2016

A settembre parte la valutazione dei presidi: la pagella annuale e collegata alla retribuzione di risultato. Le fasce di valutazione saranno quattro; se il giudizio negativo non si prender nulla. Si potr arrivare al “non rinnovo” del contratto presso la scuola affidata solo in caso di responsabilit dirigenziali gravi (articolo 21 del Dlgs 165/2001).

La direttiva ministeriale

Oggi al Miur il ministro, Stefania Giannini presenta la direttiva e la prima nota applicativa sul sistema di valutazione dei dirigenti. Attualmente, la retribuzione di risultato (circa 1.700 euro l’anno) assegnata a tutti i dirigenti, a pioggia. Da domani, in base alla pagella ottenuta. La valutazione sar effettuata da un nucleo, composto da ispettori ministeriali ed esperti esterni. Si giudicheranno le competenze gestionali e organizzative (avranno un peso maggiore), la capacit di valorizzare il personale e l’apprezzamento della comunit scolastica.

I tempi

Ad agosto verranno dati ai presidi gli obiettivi di miglioramento, che sono di tre tipi (generali fissati dal Miur, specifici del territorio e peculiari dell’istituto desumibili dal Rav). Nel corso dell’anno ci saranno visite. A giugno 2017 scatter una prima autovalutazione; entro l’estate la pagella. I soldi in busta arriveranno a dicembre 2017.

Leggi Scuola 24

© Riproduzione riservata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close