EM

giovedì 10 novembre 2016 12:45

(ANSA) – MILANO, 10 NOV – Il giudice civile di Milano,Loretta Dorigo, ha respinto i due ricorsi presentati dall’expresidente della Corte Costituzionale Valerio Onida e da un pooldi legali sull’eccezione di legittimità costituzionale dellalegge del ’70 istitutiva del referendum laddove non prevedel’obbligo di ‘spacchettamento’ del quesito quando ci sono piùtemi, come nel caso di quello sulla riforma costituzionaleoggetto della consultazione popolare del 4 dicembre prossimo. La decisione del giudice Dorigo, che fa parte della primasezione civile del tribunale milanese, è stata resa nota dalpresidente del tribunale Roberto Bichi. In una nota Bichi hacomunicato che “oggi 10 novembre 2016 la giudice dottoressaLoretta Dorigo ha depositato le ordinanze con cui sono statidecisi i ricorsi concernenti la richiesta di provvedimenticautelari riguardanti lo svolgimento del referendumcostituzionale del prossimo 4 dicembre 2016”. Con le “predetteordinanze la giudice Dorigo ha rigettato la richiestacautelare”.